twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 092015
 

E’ passata ormai una settimana dall’ufficializzazione dei nuovi Galaxy S6 e come sempre avviene per ogni prodotto tanto atteso anche quest’anno gli appassionati si sono divisi in due schieramenti: chi è rimasto deluso per l’assenza di determinate caratteristiche e chi invece si è ritenuto soddisfatto per i cambiamenti apportati.

Per la prima volta dalla sua nascita la serie Galaxy S ha subito una profonda rivisitazione, frutto anche di scelte coraggiose della Samsung per cercare di riattirare quelle attenzioni verso i suoi top di gamma che negli ultimi due anni erano venute un po’ meno.

samsung-galaxy-s6-s6-edge-ufficiale

Il primo passo è stato quello di rivedere la politica dei materiali da utilizzare, con la plastica tanto lodata lo scorso anno dai designer della società abbandonata per far posto al metallo e il vetro.

Dato poi che l’estetica di un telefono non può essere cambiata più di tanto, per cercare di raggiungere un design un po’ più innovativo la Samsung si è inventata addirittura una versione con doppio display edge .

galaxy-s6-edge

Da non sottovalutare neanche la parte hardware, ormai quasi standard tra tutti i produttori ma dove la compagnia koreana è riuscita ha proporre qualcosa in più rispetto alla concorrenza grazie all’avanzato chipset Exynos 7 e alle potentissime memorie UFS 2.0.

Tra gli aspetti positivi ricordiamo il nuovo software, con una TouchWiz semplificata il più possibile e con un livello di personalizzazione che le altre interfacce android per ora non hanno.

touchwiz-galaxy-s6-temi-2

Per avere tutto questo si è però costretti a fare delle rinunce, che per gli utenti affezionati alla serie Galaxy possono essere determinanti.

Ci riferiamo in particolare alla batteria non più removibile, una caratteristica che la Samsung aveva lodato in uno spot sul Galaxy S5 e usato come oggetto di sfottò contro i possessori di un iPhone.

Altra caratteristica tanto pubblicizzata nel lancio del modello precedente e ora assente è la perdita dell’impermeabilità.

Per molti sarà difficile rinunciare anche alle microsd, che con poche decine di euro permettevano di espandere la memoria del dispositivo o scambiare rapidamente contenuti con altri.

 

Dopo una settimana e aver conosciuto meglio le novità introdotte, qual è il vostro parere a freddo sui nuovi Galaxy S6?
E quali dei due modelli presentati voi preferite di più?