twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Feb 182014
 

Grazie alla fonte interna del sito sammobile.com sembra ormai chiarita la presenza del lettore delle impronte digitali che negli ultimi mesi molti rumor avevano previsto per il Galaxy S5.

La prima notizia importante è che il nuovo tipo di sensore ci sarà e non sarà situato sotto il pannello del display, ma direttamente sul tasto fisico Home.

immagine tratta da news maggio 2013

Inoltre a differenza della soluzione studiata da Apple il lettore della Samsung funzionerà scorrendo il dito sul pulsante e non appoggiandolo semplicemente sopra (proprio come il sistema diffuso su molti notebook).

impronte-digitali

 

Il lettore del Galaxy S5 si distinguerà anche per una serie di interessanti funzioni che lo renderanno molto più completo rispetto al TouchID della Apple.
Ad esempio non si limiterà solamente a sbloccare il telefono o evitare di digitare un codice.

Stando infatti a quanto riportato sempre dalla stessa fonte l’utente potrà registrare fino ad 8 dita e associarle a funzioni differenti, avvio di collegamenti o applicazioni compreso.

immagine esempio
sensore-impronte-pulsante-home

Le impronte verranno utilizzate anche per quella che potrebbe essere una nuova funzionalità di Samsung Knox, basata su cartelle personali e una modalità privata per la protezione dei dati personali dell’utente.

Infine viene citata anche la possibilità di effettuare il login su qualsiasi tipo di sito o servizio web senza dover immettere manualmente username e password.

 

Purtroppo al momento non è disponibile alcuna immagine, quindi per saperne di più su come sarà fatta realmente questa tecnologia non resta che attendere il Samsung Unpacked 5 del 24 febbraio.

Voi cosa ne pensate, se confermata vi piacerebbe come idea?

  • dario

    mmmm se sarà così ha il mio gradimento e la probabilità di acquistarlo

  • sferica

    Beh probabilmente la Samsung avrà pensato: ma perché inventare un nuovo dispositivo di impronte digitali….se esiste già ed è collaudatissimo sui notebook? Lo aggiorniamo, lo miglioriamo, lo miniaturizziamo e lo implementiamo nel tasto fisico home….. Mica male la pensata….. Soluzione più economica….e soprattutto, come già detto, già collaudata…. Quindi, teoricamente, meno soggetta a problemi, bugs e flop….!!!

  • marcello lupo

    …..le impronte….mah !!!

  • Giovanni Deluca

    Benissimo ora quando ti rapineranno lo smartphone ti taglieranno anche il dito 🙂

  • er franco

    viva l’INNOVZIONE.spero solo che il pulsante home non abbia il tipico LAG.ho dovuto dargli parecchio di MOD per neutralizzarlo sul mio gs2 e mantenere i comandi vocali col doppio tap.

  • stefano

    Pensassero a rimettere la radio fm invece di queste cxxxe delle impronte! Se non avra’ la radio fm samsung da me non vedra’ 1 centesimo!!! Rimango con s4!

    • riccardo

      Ah, non compreresti mai un telefono senza radio, ma hai acquistato l’s4… molto coerente, molto

    • stefano

      Preso dalla voglia di cambiare. Grave errore. Dormi tranquillo che non lo commettero’ piu’!

  • marcello lupo

    …fra un pò metteranno il riconiscimento del DNA….ma mi faccia il piacere !!

  • Salvatore Sammaritano

    Questo è scimmiottare l’iphone. Ormai si copiano avvicenda

  • Ma551m0

    …Altra App che occuperà almeno 1GB in Ram…

    …A tra App quindi che andrà presto in disuso…

    …Altra App da congelare all’istante…

    …Bah….

  • solosegnalidifumo

    consieglierei ai dementi che pensano sia utile (e non leda la riservatezza dei dati personali) di accoppiare una SONDA RETTALE di alment 25 cm, per il caricamenti della batteria col metano….
    da usare rigorosamente da seduti !!

    MA VADA VIA AL CIAP !!!

  • d4niele1603

    copioni!!! non saranno mai all’altezza di Apple!

    • GrOg

      Ma vai a cagare, utonto!!!

  • Gaspinho

    Samsung sviluppava questa cosa prima che uscisse l iPhone 5s. Secondo, su l iPhone non funziona per niente, basta avere uno schermo con qualche impronta e non legge.

  • Joseph Lombardo

    che abbia o meno il lettore di impronte poco mi interessa visto che non uso nulla per bloccare il cell, quello che invece mi fa sorridere sono i commenti di chi accusa la samsung di copiare la apple ignorando che il lettore di impronte non è ne un’invenzione della apple ne è stata la prima ad implementarlo su un cell, mi chiedo poi che ci fate qua su un blog galaxy se amate così tanto la vostra mela morsicata?

  • Giorgio

    Posso dire una cosa vera a questo punto (io la vedo così)?
    Secondo me da buon consumatore di smartphone che sono e resterò, io non trovo sia poi stà grande novità che farà vendere a “palate” il prodotto..
    Io la vedo così: per essere un buon prodotto deve avere prima di tutto un hardware serio che pochi riescono ad imitare, poi e non da meno il materiale.
    Alluminio e vetro attualmente sono il top, vuoi per il piacere di averli in mano, vuoi per la durata.
    Un display che fa differenza e che solo nell’uso di tutti i giorni lo vedi.
    Ed infine,ma non per ultimo sicuramente, un buon hardware sonoro, serio e poco imitabile.
    Se riflettete bene al mio pensiero personale, e ci pensate a cosa attualmente sia così in commercio vi può balzare davanti solo un dispositivo: il solo e unico HTC One.
    Vi chiedo gentilmente di verificare quello che dico.
    Poi, che sia come Samsung che produce telefoni dove: “Ti vedo che non mi stai guardando e allora mi spengo”.. (funziona 3 volte su 10).. oppure come Apple dove: “Ti riconosco e mi sblocco solo con te” (il sistema peggiora con l’anzianità del dispositivo senza rimedio) beh.. a me non fa tanta differenza anzi, non mi spingono certo a comprarlo per fare il figo con gli amici..
    Ma un buon smartphone dove, quando per esempio Guardo un video su YouTube con gli amici NON devo mettere la mano dietro perché altrimenti non si sente un cavolo… ECCO quello, mi fa fare differenza, dove davanti trovo FINALMENTE due signor diffusori dove nessun altro smartphone ha!
    Sinceramente ragazzi pensateci, gli ho avuti tutti, e finchè non trovo di meglio resto con il mio caro e fidato HTC One, che tra l’altro non ho trovato ancora Nessun difetto.
    Un saluto a tutti, ciao!