twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 042014
 

Una delle caratteristiche più importanti introdotte da Samsung e Apple all’interno dei loro ultimi smartphone è quella del lettore di impronte digitali.

Entrambi i produttori hanno scelto di posizionare i sensori per il rilevamento in corrispondenza del tasto fisico centrale, ma il sistema adottato è però differente.

Quello previsto nell’iPhone 5S risulta più comodo in quanto per la lettura dell’impronta è richiesto semplicemente di appoggiare il dito sopra, indipendentemente dall’orientamento.

galaxy-s5-iphone5s-lettore-irmpronte-1

Nel Galaxy S5 occorre invece effettuare uno swipe in un’unica direzione, trascinando il dito dall’alto verso il basso ad una certa velocità.
Un sistema che a volte può costringere l’utente ad effettuare più tentativi, ma che comunque ha permesso alla Samsung di continuare ad utilizzare un tasto home di dimensioni ridotte senza allargare lo spessore della cornice.

galaxy-s5-iphone5s-lettore-irmpronte-2

 

Di seguito i ragazzi di iCrackUriDevice mettono a confronto in un video i due differenti sensori di impronte digitali.

 

Il video però si limita solamente a prendere in considerazione il modo in cui viene effettuata fisicamente la lettura dell’impronta e non le funzionalità software legate a questa tecnologia che nel Samsung risultano essere più versatili e aperte anche ad app di terze parti.

 

via gsmarena.com