twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 112014
 

Anche se ad oggi siamo stati gli unici a parlarne quello dei riavvii improvvisi dei Galaxy S4 sorti con gli ultimi aggiornamenti non è affatto un problema frutto della nostra invenzione, ma purtroppo ben reale e anche di una certa gravità.

Noi lo avevamo già segnalato lo scorso 24 giugno in occasione dell’arrivo in Europa dei primi firmware della serie GNE5, GNE8 e GNF1, ma soltanto con il passare del tempo si è diffuso tanto che ormai se ne parla in quasi tutti i forum internazionali dedicati ad android (inglesi, tedeschi, spagnoli e francesi).

Il riavvio fortunatamente non riguarda tutti i Galaxy S4 e non è neanche legato (come da noi ribadito fin dall’inizio e al contrario di quanto sostenuto da molti) al metodo di installazione dell’aggiornamento (ota, kies o odin), all’aver effettuato o meno un hard reset, alla presenza del root o alle varie applicazioni di Samsung Knox.

Un problema alquanto misterioso, ma su cui il programmatore tedesco Thomas Hofmann sembra aver fatto un po’ di luce trovando la possibile causa.

logcat-riavvio-galaxy-s4

Analizzando il logcat del proprio Galaxy S4 Hofmann ha notato la presenza di una serie di errori ArrayIndexOutOfBoundsException generati dal processo di sistema computeNextPssTime, proprio poco prima del riavvio improvviso (troverete l’intera spiegazione dettagliata sul suo blog).

Un bug presente già di base nel codice Android di Google, ma che stranamente per ora sembra affliggere solo gli aggiornamenti Kitkat del Galaxy S4 e che ha più probabilità di presentarsi con l’aumento del numero di processi in esecuzione (possono passare ore o giorni).

Anche noi abbiamo provato a verificare con un logcat la comparsa di questo errore e su oltre 1300 righe l’abbiamo trovato proprio poco prima del riavvio.

logcat-riavvio-galaxy-s4-xposed

Non sappiamo quanto tempo passerà prima dell’arrivo di nuovi aggiornamenti in grado di correggere definitivamente questo bug.
Per ora a coloro che si rivolgono ai centri assistenza viene consigliato di effettuare un hard reset (procedura però inutile), quindi è molto probabile che la Samsung addirittura non sia neppure a conoscenza del problema.

 

Intanto per risolverlo Hofmann ha creato un piccolo modulo Xposed, ma purtroppo si tratta di un sistema riservato agli utenti più esperti e che compromette la garanzia del telefono:

  1. assicurarsi di avere i diritti di root (anche con Towelroot per non alterare il contatore Knox)
  2. installare sul telefono l’Xposed Framework [GUIDA]
  3. scaricare ed installare sul telefono il modulo Xposed Samsung KitKat SystemServer Crash Fix
  4. ricordarsi di attivare il modulo appena installato dall’interno dell’Xposed Framework come specificato nella guida del punto 2.

 

Continueremo a tenervi aggiornati sull’argomento.

 

si ringrazia per la segnalazione alexbolo