twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 172012
 

 

Come molti sapranno, nella giornata di ieri è trapelato il primo firmware per Galaxy S3 basato su Jelly Bean.
Non si tratta affatto di una versione ufficiale, ma solamente di un firmware usato dagli sviluppatori koreani per i test.

Ecco tutte le novità che abbiamo scoperto all'interno di questa release.

 

– La versione android che Samsung rilascerà al pubblico sarà direttamente la 4.1.1, dunque l'ultima sviluppata da Google e non la precedente 4.1.0.

– Nessun cambiamento grafico per quanto riguarda la grafica del launcher TouchWiz Nature UX.

– Nell'area delle notifiche, la data e l'icona impostazioni di android sono state spostate nella parte superiore.
Aumentata anche la grandezza del font per rendere l'ora più leggibile.
Una soluzione che contribuisce a rendere l'area notifiche ben più elegante rispetto ai cambiamenti visti con gli ultimi aggiornamenti.

– Le notifiche all'interno dell'area di stato che riguardano i messaggi di posta sono ora molto più complete .

– Più grandi anche le thumbnail degli screenshots.

– La tastiera rimane quella Samsung, nessun cambiamento di funzioni o grafica.

– Piccoli cambiamenti grafici nella schermata del task manager. Eliminate le scritte e aggiunti dei pulsanti

– Aggiunta una nuova impostazione per le notifiche Led. Può essere attivata quando è in corso una registrazione audio.

– Aggiunta voce nel menù spegnimento per consentire di raggiungere rapidamente le impostazioni di accessibilità.

– Nelle impostazioni è ora presente una nuova funzionalità, la Modalità Riposo.
L'utente potrà decidere di disabilitare (anche ad una determinata fascia oraria) le chiamate in ingresso, le notifiche audio, le notifiche led e gli allarmi. Volendo è possibile anche stabilire delle eccezioni valide solo per alcuni contatti.

– Aggiunte nuove voci al menù Opzioni Sviluppatore.

– Oltre alla funzione SBeam di Samsung che permette di sfruttare l'NFC per lo scambio di dati, presente anche Android Beam di Google.

– Introdotto qualche nuovo widget.

– Non poteva mancare la novità più famosa, Google Now.
Si tratta di una funzione di ricerca locale ben più avanzata rispetto a quella che noi tutti ormai già conosciamo.
Purtroppo per l'Italia non è ancora completa.

– Ma la caratteristica di JellyBean più interessante è a nostro avviso la scrittura vocale offline.

Avremo modo di approfondire le funzionalità più interessanti con l'arrivo dei firmware ufficiali.