twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Giu 152012
 

 

Nella giornata di ieri, sul blog internazionale della Samsung, è apparso un articolo molto interessante che svela alcuni retroscena che riguardano la progettazione dei dispositivi di punta della casa koreana.

Per proteggere i segreti delle nuove tecnologie introdotte ed evitare la diffusione di notizie molto prima del lancio, vengono adottate una serie di precauzioni molto rigide.

Innanzitutto, i vari componenti dei team delle divisoni ricerca e sviluppo devono evitare di parlare di qualsiasi aspetto del loro lavoro anche con i famigliari più stretti.

Un obbligo che spesso li pone in situazioni piuttosto imbarazzanti nei confronti dei loro stessi figli.

Con la creazione del Galaxy S3 si è andati addirittura oltre, impedendo di parlare del progetto anche tra i vari colleghi.
Proprio per questo i team coinvolti sono stati ridotti al minimo indispensabile.

Se da una parte questa strategia ha contribuito a limitare le fughe di notizie, dall'altra ha danneggiato gli stessi ingegneri impegnati nello sviluppo che non hanno più potuto contare sul gioco di squadra.

Non potendo mostrare neanche i disegni tecnici o foto, le spiegazioni date alle divisioni Marketing e Acquisti sono state esclusivamente verbali.

 

Inoltre, come svelato da alcuni rumors, per il Galaxy S3 si sono avuti ben tre prototipi, tutti portati avanti come se fossero le versioni finali.

E questo solo per evitare che il design del prodotto venisse svelato

Come raccontano BeoungSun Lee e WooSun Yoon, ingegneri responsabili della parte hardware, i test sono state le fasi che hanno causato più problemi, soprattutto quelli legati all'antenna.

Dovendo effettuarli in vari luoghi e coinvolgendo anche i partner, i prototipi non venivano spediti ma consegnati personalmente e sempre all'interno di cassette di sicurezza.

 

Di sicuro il 3 maggio per loro deve essere stata una vera liberazione, a meno che non siano già stati coinvolti in altri progetti