twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Dic 262012
 

 

Il nuovo progetto di AdamOutler, se portato a termine, potrebbe diventare veramente  rivoluzionario.

Lo sviluppatore statunitense è attualmente impegnato nel creare un sistema per avviare il Galaxy S3 da un bootloader alternativo a quello originale Samsung, da posizionare addirittura all'interno di una microsd esterna.

Per chi non lo sapesse, il bootloader non è altro che quella parte del codice responsabile dell'inizializzazione del software durante la fase di accensione del telefono

Non ci addentreremo ora in spiegazioni tecniche, lo studio è infatti ancora in una fase iniziale.

Ma se tutto questo fosse effettivamente realizzabile, il Galaxy S3 sarebbe teoricamente in grado di poter avviare senza problemi sistemi operativi diversi da quello android, come ad esempio una qualsiasi distribuzione Linux, o avere una vera soluzione dual boot con rom cucinate che vengono caricate direttamente dalla scheda microsd esterna.

Altro vantaggio possibile è quello di consentire l'unbrick del telefono in caso di veri e propri brick hardware.

 

Certo, al momento il bootloader alternativo non è ancora disponibile, ma non si tratta affatto di fantascienza.

AdamOutler è infatti già riuscito a ottenere parte di queste cose sul Galaxy Camera (vedi UnBrickable SD) e a sbloccare i Note 2 della Verizon (vedi How to Unlock Your Bootloader).

Per chi volesse monitorare i progressi, può tenersi aggiornato consultando la discussione su Xda Totally Revolutionary SDCard Bootloader For Galaxy S III.