twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Dic 312015
 

Purtroppo non è raro che a causa di un errore software o di una cancellazione accidentale informazioni importanti quali messaggi, documenti e file multimediali presenti nei nostri telefoni possano andare persi.

Così come per i tradizionali sistemi operativi per computer, anche con android i dati cancellati dalle memorie di archiviazione non vengono eliminati fisicamente, quindi a meno che non siano già stati sovrascritti da altri dati c’è sempre una piccola speranza di poterli recuperare con appositi tool.

dr fone

Uno dei migliori programmi di recupero dati per android (ma anche iOS) in circolazione è DR.Fone della Wondershare, un software che ormai noi utilizziamo già da diversi anni.

Prima di parlarvi di questo programma è però opportuno specificare chiaramente due cose:

  1. tool gratuiti per il recupero dei dati dai telefoni con una discreta affidabilità non esistono, almeno per ora
  2. a causa delle limitazioni delle ultime versioni di android (vedi addio funzione memoria di massa) qualsiasi tool per il recupero dati necessita dei permessi di root sul telefono

Detto questo il funzionamento di Wondershare DR.Fone è davvero molto semplice.
Una volta installato il software sul proprio computer (il client è disponibile sia per Windows che OS X) e attivato la modalità debug USB sul telefono (dalle Opzioni Sviluppatore), dovrete:

  1. aprire il software e collegare il telefono al PC tramite cavo usb
    Wondershare DR.Fone 4
  2. attendere il riconoscimento del dispositivo e l’installazione dei plugin necessari al recupero (ricordatevi di concedere i permessi di root quando verrà richiesto)
    Wondershare DR.Fone 6
  3. scegliere il tipo di dati che si vuole recuperare

I dati che è possibile recuperare con DR.Fone sono i contatti della rubrica, i messaggi sms o quelli di whatsapp, il registro chiamate, documenti e file multimediali vari.

Wondershare DR.Fone 1

Una volta avviata la procedura vera e propria DR.Fone provvederà a scansionare la memoria interna e l’eventuale microsd inserita nel dispositivo, tentando di recuperare tutti i file cancellati (a seconda della dimensione della memoria l’analisi potrà richiedere da 30 minuti a un paio di ore di tempo).

Wondershare DR.Fone 7

Il programma della Wondershare prevede anche una modalità che permette di recuperare file da penne usb o microsd esterne (funzione però che è possibile trovare gratuitamente in altre utility per Windows).

Wondershare DR.Fone 2

Un’altra funzionalità offerta davvero molto interessante è quella che consente di recuperare dati da un telefono rotto, come ad esempio nel caso del touchscreen non funzionante, schermo nero o impossibilità di accedere al sistema (funzione valida solo per i principali modelli della Samsung).

Wondershare DR.Fone 3

Da tutti i nostri tentativi effettuati nel corso degli anni per cercare di recuperare dati dai nostri telefoni e quelli di amici o parenti, DR.Fone si è sempre dimostrato il miglior programma del settore, ma purtroppo non aspettatevi un’affidabilità sempre del 100%.
Mentre in alcuni casi siamo riusciti a ripristinare senza problemi foto addirittura ormai cancellate da mesi, in altri dei semplici documenti appena eliminati non sono stati affatto rilevati.

Il successo del recupero può infatti variare da vari fattori, come ad esempio il modello di telefono o la versione android utilizzati, il tipo di dato da recuperare, quanto tempo è passato da quando un dato è stato cancellato e lo stato della memoria.

DR.Fone non è purtroppo un software economico. La versione base, con validità a vita ma installabile solo su un solo PC e con solamente fino a 5 dispositivi gestibili, ha un costo di quasi 50€ (segnaliamo che in questi giorni la versione per android viene offerta scontata al prezzo di circa 30€).

Fortunatamente è prevista anche una versione gratuita più che sufficiente per capire prima di acquistarla se effettivamente riuscirà a recuperare tutti i dati che state cercando.

Per maggiori informazioni potete consultare direttamente il sito italiano di Wondershare.

Torneremo a parlare di questo argomento anche in futuro.

  • LucaS5

    Quindi se ho capito bene funziona solo con i permessi di root? Il mio S5 non viene riconosciuto dal software in questione…

    • [email protected]

      Sì se non hai il root si ferma a metà o non va proprio avanti

    • LucaS5

      Utile direi…

  • Nippojin

    Mi è capitato veramente di rado cancellare cose di cui poi mi pento…quindi 50 euro oppure 30 euro non è una spesa utile per me…cioè il programma è ottimo davvero… ma andrebbe bene più per uno che ci lavora con più di un dispositivo…

    • LucaS5

      Io per sbaglio ho cancellato in un colpo solo la cartella contenente tutte le foto di whatsapp.
      Ma siccome il 99% erano emerite boiate, posso vivere senza 🙂

    • Nippojin

      In più per sbaglio hai dato una ripulita…;)

    • LucaS5

      ah si quello sicuramente si.

  • Alessio

    Io una volta mi ero rivolto ad un piccolo negozio di informatica ed erano riusciti a ripristinarmi messaggi e alcuni file andati persi. Mi avevano chiesto 40€ e penso proprio che abbiano utility del genere visto che non avevano nessuna attrezzatura in particolare. A saperlo prima..

  • Massimo

    IO CON S6 CI HO PROVATO MA NULLA DA FARE

  • Roby

    In teoria con la crittografia non dovrebbe essere più possibile effettuare un recupero, vero?