twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 132015
 

Anche se è il servizio di messaggistica in assoluto più diffuso, non esiste solo WhatsApp.

Ad essersene accorti sono soprattutto coloro che negli ultimi mesi hanno deciso di affidare i propri messaggi a Telegram, un client multipiattaforma, completamente opensource e anche piuttosto completo e soprattutto sicuro.

telegram-vs-whatsapp

Secondo gli ultimi dati diffusi dal team che ne cura lo sviluppo attualmente Telegram avrebbe raggiunto ben 2 miliardi di messaggi scambiati gratuitamente, quasi il doppio della cifra raggiunta soltanto 5 mesi fa.

telegram-vs-whatsapp 2

Gli utenti mensili attivi sul circuito sarebbero invece circa 62 milioni.

Numeri importanti, ma che purtroppo sono ben distanti da quelli registrati da WhatsApp (800 milioni di utenti attivi mensilmente).

Intanto però tra i servizi di messaggistica istantanea dobbiamo segnalare anche l’arrivo sul Play Store della prima versione stabile di Bleep, il client creato dalla BitTorrent.

bleep bittorrent

Così come tutti gli altri programmi della nota software house anche questo è fortemente incentrato sulla sicurezza.
La tecnologia su cui è basato è quella peer to peer con cifratura a chiave pubblica, capace quindi di fare a meno di qualsiasi server centrale.

Bleep inoltre non richiede all’utente neppure alcuna informazione per la registrazione e tra le funzioni supportate c’è anche quella per effettuare le chiamate telefoniche.

Voi preferite continuare ad affidarvi ancora a WhatsApp o state convincendo ai vostri amici di passare ad altro?

 

GOOGLE PLAY | Telegram

GOOGLE PLAY | Bleep Bittorrent

 

fonte telegram.orgbittorrent.com

  • Michele

    Uso Telegram dagli albori, e ne sono davvero contento (consigliatissimo!). Tuttavia non è *completamente* opensource: il codice lato server (decisamente importante per questo tipo di app) non è stato rilasciato al pubblico.

  • Daniele

    Io penso che passeró definitivamente a telegram , whatsapp mi da spesso problemi mentre telegram mi sembra molto meglio.

  • Tiwi

    sono passato da qualche giorno a telegram..e a parte il discorso multi piattaforma (ce l’ho su tablet pc e telefono)…lo trovo migliore di whats e sto cercando di far passare i miei amici cosi da lasciar perdere il classico e noioso whats..

  • Franco

    La scorsa settimana, facendo il root al mio Moto X, ho innavertitamente cancellato tutto quello che avevo. La cronologia di Whatsapp l’ho persa e non mi ha recuperato le conversazioni dopo la reinstallazione. Cosa che Telegram ha fatto. Dal primo all’ultimo contenuto. Direi che è un punto a favore non da poco.

    • Gabriele Castiglioni

      MMH.. dato che qui stiamo parlando della sicurezza.. punto a favore.. mmmhh.. sai che per recuperare i dati (sync su vari dispositivi) i dati stessi risiedono sui server di Telegram NON criptati?
      Se pensi mi sbagli.. se tu inavvertitamente cancelli tutto il contenuto, cancelli anche la chiave privata TUA e personale del dispositivo. A quel punto NESSUNO potrebbe più accedere ai tuoi dati .. Ma ecco che tornano belli belli. Magia?

      Ehi.. parliamo SOLO di sicurezza, non di funzione “utile”. Quella lo è indubbiamente. Pero’ a questo punto preferisco l’integrazione di Whatsapp con Gdrive. A quel punto il database perlomeno è a mia “portata” di mano..

  • Federico

    Per me più se ne parla e meglio è. Se si riesce a convincere almeno le persone che conosciamo è già qualcosa e ti eviti la noia degli scocciatori.

    • Gabriele Castiglioni

      E’ questo che non va dei “Telegrammisti”.. devono “riuscire a convincere altre persone” .. perché? Se uso whatsapp e mi piace perché mai dovrei lasciarmi CONVINCERE a passare a Telegram? Se ne HO VOGLIA ci passo da solo, non perché “se ne parla”.. Più se ne parla e meglio è.. PERCHE’? Sembra che chi ha Whatsapp non abbia un cervello. Forse è il contrario, vero, obnubilati dalla sacra Privacy sul “mamma butta la pasta”?
      bah..

    • batcondor

      Basta provare per capire quale sia migliore e più affidabile, io le uso entrambi ma la mia preferita è Telegram per tutto ciò che offre in più, WA la sfrutto solo per chi ancora non ce l’ha. Purtroppo molte persone non tentano neanche sostenendo subito che WA sia migliore e questo che li rende senza cervello.

    • Gabriele Castiglioni

      Scusa, ma cio’ che è migliore per qualcuno puo’ non esserlo per altri. Io mica vado da quelli “di Telegram” a convincerli a passare a whatsapp.. Ognuno sceglie la sua strada, e reputa migliore cio’ che ritiene tale per se stesso.. Io sostengo che WA sia migliore di telegram. E sostengo anche che tutta questa bagarre non sia affatto dovuta alla sicurezza, ma a quei miseri 89centesimi che non si vogliono spendere. Se WA fosse gratuito tutti i barboni/tirchi non avrebbero dubbi su quale scegliere.
      Ricordando che le chat normali (non le segrete) su TG NON sono cifrate non vedo differenze con WHAPP.
      L’uso delle chat segrete puo’ fare la differenza, ma lascio questa funzione a chi ne ha disperatamente bisogno.

      Già che ne parliamo, parliamone..
      Facciamo poi un po’ di chiarezza su questa fantomatica SICUREZZA di telegram..
      a) Telegram LLC ha sede a Berlino. Dove di preciso? 100€ a chi la trova. Non esiste, pare fantasma.
      Pavlov è collegato a VKontakte – Il facebook russo – il quale è collegato al Cremlino ( di recente pavlov è stato COSTRETTO a vendere le sue quote di maggioranza di VK a un oligopolista russo molto vicino a Putin).. Quindi la scelta in ultima, ultimissima, estrema analisi è tra NSA e “KGB”.. Obama e Putin. Tra i due?

      b) Telegram usa chiavi SHA1 con utilizzo della IGE (Infinite Garble Extension) che era alla base di un progetto, Kerberos, FALLITO 20 anni fa – VENTI ANNI FA – e viene utilizzato tutt’ora alla faccia della sicurezza.
      c) Dicono di aver creato un loro KDF ma non ci sono prove tant’è che il lato “server” dell’applicazione non è opensource (ahi ahi ahi)
      d) NON ESITE una privacy policy o documento analogo: chi lo trova.. 100€ anche per lui, alla faccia della chiarezza sulla privacy ( e non dite che telegram_org/privacy è un documento chiaro! Non ha riferimenti di legge, chi detiene i records, come cancellarsi….)
      e) E’ ben noto che Telegram, come Whatsapp, salva la tua rubrica, ma a differenza di WHA, TG salva anche I NOMI dei contatti (ok, puo’ trovare mamma, ciccio, zio pino.. ma uno che ha una rubrica precisa come me ha nome e cognome) perché ? che se ne fa? “social graph” cosa vuol dire? Quindi tutta la mia rubrica, nomi, cognomi e numeri di telefono sono in cloud. Ouch! Che sicurezza!!

      Forse, forse.. il cervello di chi usa WHA non è proprio malandato…

    • Gabriele Castiglioni

      Aggiungo questa risposta di Telegram a una domanda fatta da un crittografo su YCombinator (item?id=6913456 per chi vuole sbirciare) ..

      “As for KDF, going for slower provable algorithms used for each incomingoutgoing packet may be a preferred solution for projects aimed at the relatively small security crowd. But we don’t really compete in this area, our competition is WhatsApp and other mass market messengers.”
      Traduzione spicciola:
      “utilizzare un sistema sicuro, ma lento, è la soluzione migliore per progetti mirati a quelle poche persone a cui la sicurezza importa. Ma noi non vogliamo far parte di quest’area: noi vogliamo metterci in competizione con Whatsapp e simili”

      Il prossimo che sento dire che TG è votato alla sicurezza, lo etichetto direttamente con “senza cervello”

    • Condor

      Ti piace WA …bene usalo..nessuno ti chiede di cambiare….interessanti tutti i punti descritti.. ma quanto possono essere attendibili tutte le cose che hai scritto …. diciamola tutta, si parla spesso di pericolosi bug e potenziali virus che infettano i telefoni attraverso WA, cosa che non accade per Telegram, mentre su Telegram si evidenzia sempre la sicurezza da parte non solo di utenti ma anche da importanti testate giornalistiche (Ansa, Il Corriere, etc…) non si saranno certo inventato tutto.
      Poi per la sicurezza della rubrica a cui hai fatto riferimento ci sarebbe un mondo a parte su cui discutere…. e cmq Telegram offre la possibilità di essere contattati anche senza dare il proprio recapito telefonico ma solo il nickname. La verità è che mentre Telegram fa passi da gigante con cose davvero utili ed interessanti WA pensa ad inserire inutili funzioni grafiche come il dito medio e la sfumatura di colori sulle emotion.

  • Whatsapp: più gente e chiamate vocali di ottima qualità.

    • Mr. Olympia

      Ottima???

    • Gabriele Castiglioni

      Si, ottima. Io non ho mai avuto né lag, ne voce robotica. Sia su WiFi sia su rete H+

    • Francesco

      Quoto, basta poi con opzioni per bimbiminchia. Whatsapp per diffusione e qualità la ritengo la migliore.

    • Wolf

      Whatsapp è un precursore del suo genere, questo nessuno glielo toglierà mai.
      E’ ottimo, anche se era rimasto indietro di qualche funzionalità qualche tempo fa (ora puntualmente ripresa). Inoltre è sicuramente “solido ed affidabile nel tempo” considerando la sua grandezza e diffusione.

      Io personalmente all’inizio per non voler pagare Whataspp (cerco per lo più applicazioni free, per mio desiderio) entrai in Telegram, Ne sono sempre stato soddisfatto.
      Recentemente, ho ceduto ed ho pagato anche Whatsapp, perché estende di parecchio la platea delle persone che posso raggiungere, inutile negarlo.

      Non capisco sinceramene la riflessione “basta con opzioni per bimbominchia”, visto che nell’articolo non mi pare si parli di chissà quali features fanciullesche… o_O
      Mah, pareri personali…

      Io dico di rispettare il prossimo. Se Telegram ha 62 milioni di persone non saranno certo 62 milioni di c****oni. Come non lo saranno gli 800milioni che usano Whatsapp. Nè più né meno.
      Il mercato dirà chi ha ragione e chi ha torto. Potrà anche affermarsi un duopolio come è successo per facebook e g+, why not?

      Saluti e baci.

  • batcondor

    Il problema è sempre lo stesso … la gente non ci prova neanche .. sostenere che una cosa funzioni meglio di un’altra senza provare entrambi è infantile.
    Io le uso entrambi .. e posso dire che Telegram è nettamente superiore, Wathsapp lo tengo ancora per i pochi contatti che ancora non usano Telegram, ma sono fiducioso che prima o poi si convinceranno. In fonso non è uno sforzo enorme passare da una cosa ad un altra che funziona meglio, ma ognuno ha le sue abitudini e vanno rispettate, senza affermare peò ciò che non si sà. Se non volete provare almeno leggete solo per farvi un’idea : https://www.androidpit.it/telegram-migliore-whatsapp-motivi

    • Gabriele Castiglioni

      Bell’articolo.. quanto han pagato per scriverlo?
      Dai seriamente..
      Se si vuole sicurezza, oggi, l’unico protocollo affidabile è OpenWhisper (textsecure & co.). Se si vuole cazzeggiare, Telegram o Whatsapp. Tra i due Whatsapp.
      Leggi sotto il mio commento sulla sicurezza e forse forse telegram non è poi “tanta roba”.. mah..

      Ps io li ho entrambe. Grosso sbaglio installare telegram.. ora ha tutta la mia rubrica comprensiva di nomi e cognomi.

    • Cerberus

      Scommetto che lavori alla CIA….. se vuoi la sicurezza usa i pizzini.

    • Condor

      Ognuno è libero di usare ciò che vuole e dire o pensare ciò che pensa dichiarando che l’app che usa sia migliore delle altre, un’altra è invece constatare che realmente una sia migliore dell’altra.
      Se alla luce dei risultati e progressi che Telegram sta facendo mese dopo mese sia per l’app stessa che per le innumerevoli funzioni aggiuntive (BOT) molto utili e funzionali, si blatera ancora con le solite frasi scontate … “non lo usa nessuno” o “non è così sicuro” allora vuol dire proprio non voler ammettere che le cose cambiano e che non sempre bisogna restare fossilizzati sulla stessa solo perchè si è scelta per prima. Il fatto che si parli molto di Telegram non significa che si debba convincere gli altri, mai semplicemente il fatto stesso che sempre più persone he lo provano forse lo apprezzano, è la normale evoluzione delle cose, come pensi si sia diffuso Wathsapp o altre app.

  • Enrico Lensi

    Io continuo ad avere i soliti tre contatti, si diffonderà anche ma a me non sembra proprio, il problema è tutto qui, potrebbe fare anche le pizze ma se non lo usa nessuno serve e poco.