twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Feb 072014
 

Probabilmente non tutti conoscono Sound Search, una piccola utility creata da Google per tutti gli appassionati di musica.

Si tratta di un widget da inserire all’interno della homescreen che permette di riconoscere i titoli dei brani musicali in ascolto dalla TV, dall’autoradio o da qualsiasi altro tipo di fonte audio esterna.
Una sorta quindi di Shazam o SoundHound, anche se molto più semplice e priva di impostazioni avanzate.

google-android-sound-search

Per avviare il riconoscimento è sufficiente cliccare all’interno del widget sopra la frase “Che canzone è?”.
Dopo qualche secondo gli algoritmi di Sound Search provvederanno ad identificare la canzone e in caso di esito positivo mostreranno anche il link diretto del brano al Play Music.

Comoda la funzione cronologia che tiene traccia di tutte le ricerche effettuate.

google-search

Per app alternative sempre dello stesso genere vi suggeriamo anche TrackID della Sony.

 GOOGLE PLAY | Sound Search

  • Alberto

    Secondo me in confronto a Shazam non è così accurata, riconosce meno canzoni. Ma soprattutto manca di una caratteristica fondamentale: se con Shazam si prova a fare il tag di una canzone quando non si è connessi a Internet, questa viene memorizzata e analizzata non appena la connessione sarà disponibile. Questa utility di Google invece semplicemente non funziona senza connessione attiva. Se sto guidando e voglio riconoscere la canzone che sta passando alla radio non posso controllare se sono connesso, nel caso attivare il 3g, aspettare che si connetta, e quindi cercare la canzone! Senza contare che si potrebbe benissimo essere in un posto dove non prende il telefono, come in certe strade di montagna o all’interno di alcuni locali. Con Shazam apro l’app ed è tutto fatto, 1 tap in totale 🙂

    • Alessandro Orsini

      Se stai guidando il cellulare non lo dovresti nemmeno pensare, altro che shazam! 🙂

  • Nukysh

    In teoria, correggetemi se sbaglio, si può fare la stessa cosa con il widget “Ricerca Google”.
    Si clicca sul microfono per la ricerca vocale e appare l’avviso “Parla ora”. Se il sistema riconosce che si tratta di musica appare l’icona a forma di nota musicale. Si clicca la nota e comincia la ricerca della canzone, visualizzando il risultato sul Play Music.
    Se si ha già il widget delle Ricerca Google si può “risparmiare” l’uso di un secondo widget, perché in teoria usano lo stesso sistema di riconoscimento, è pur sempre di Google 😉
    Negli altri casi invece, se non si utilizza il widget della barra di ricerca, torna senz’altro utile il widget specifico Sound Search 🙂