twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 022015
 

Dopo Solid Explorer anche ES Gestore File si aggiorna ufficialmente per adeguarsi alle linee guida Material Design di Google.

Per chi non lo conoscesse ancora stiamo parlando di uno dei file manager per android più popolari, con oltre 1 milione di voti a 5 stelle e più di 300 milioni di download in tutto il mondo.

es gestore file material design (7) es gestore file material design (1) es gestore file material design (5)

In realtà da come si può vedere i cambiamenti nell’interfaccia rispetto al passato non sono poi così tanti e profondi come si è visto in altre app concorrenti.
Tra questi si segnalano la scomparsa della barra degli strumenti dalla parte inferiore, il pulsante di azione floating (il cosiddetto FAB), la sidebar a scomparsa rinnovata e il supporto nativo ai temi (per ora pochi).

es gestore file material design (6) es gestore file material design (3) es gestore file material design (4)

Ricordiamo però che Es Gestore File nonostante sia completamente gratuito è uno dei file manager più completi in circolazione, in grado di supportare anche il root e che viene aggiornato ormai da anni in maniera costante.

Chi volesse provarlo può farlo scaricandolo dal seguente link.

GOOGLE PLAY | Es Gestore File

  • angelo76

    Il migliore in assoluto, impossibile farne a meno.

  • Cosimo

    Preferisco Solid Explorer

    • Michele

      Concordo. Chi ha avuto a che fare con Amiga in modo serio (Directory Opus) oppure Windows (Commander) conosce l’utilità di avere due pannelli in landscape.
      Solid Explorer non ha rivali.

    • cosimo

      Ottima osservazione

  • Odysseos

    Trovo Es Gestore file veramente ottimo. E’ stato il primo ed unico file manager che ho installato, infatti non ho avuto bisogno di provarne altri, in quanto fin da subito mi ci sono trovato perfettamente a mio agio. L’unica cosa che non mi piaceva era l’interfaccia utente troppo datata, cosa alla quale è stato finalmente posto rimedio. Peccato solo per l’estrema esiguità dei temi. Per ora solo due disponibili, di cui uno (quello denominato Classic) sinceramente inguardabile…