twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Nov 082012
 

 

Il tethering è una funzionalità che permette di condividere la connessione internet con altri dispositivi (come ad esempio smartphone, notebook e PC) trasformando il Galaxy in un vero e proprio modem o access point.

Il tethering è presente in tutte le versioni del sistema operativo di Google a partire da Froyo (Android 2.2).
Ricordiamo però che la prima ad introdurlo di base su Android fu proprio Samsung ai tempi del Galaxy S con Eclair (Android 2.1).


 

Potete trovare questa funzione nelle impostazioni del telefono, alla voce Altre impostazioni o Altro… della sezione Wireless e rete.

Esistono vari modi per sfruttare il Tethering, di seguito li presenteremo tutti.

 

Tethering via WiFi

Permette di trasformare il telefono in un vero e proprio Accesso Point.
Vantaggi: 
– praticità e facilità di utilizzo
– possibilità di collegare più di un dispositivo contemporaneamente
Svantaggi: 
– non può essere utilizzato per condividere il WiFi
– consumi di batteria e surriscaldamento maggiori se si condivide il 3G.

  1. Entrare nel menù Tethering e Router Wi-Fi
     
  2. Attivare la voce Router Wi-Fi
  3. Nelle impostazioni relative al Router Wi-Fi potete scegliere l'SSID (il nome che risulterà visibile agli altri dispositivi) e, se lo desiderate, anche il tipo di protezione wireless.
  4. In base al modello del Galaxy o la versione del firmware, potrebbero essere disponibili ulteriori funzionalità avanzate come la possibilità di consentire il collegamento solo a determinati mac address.
  5. Il telefono su cui si è abilitato questo tipo di tethering verrà visto dagli altri dispositivi come un normale router/access point.

     

Tethering via USB

La condivisione avviene esclusivamente collegando il Galaxy ad un computer tramite un cavo USB.
Vantaggi:
– è possibile condividere sia la connessione Internet WiFi che quella 3G
– non incide sulla batteria 
– può essere usato anche sui PC privi di bluetooth o scheda wireless
Svantaggi: 
– non è possibile usarlo con dispositivi diversi da pc o notebook
– a causa della lunghezza del cavo limitata il telefono deve essere tenuto vicino al pc

  1. Entrare nel menù Tethering e Router Wi-Fi
  2. Collegare il telefono al computer usando il cavetto usb in dotazione.
     
  3. La voce Tethering USB risulterà ora attiva.
    Selezionarla cliccando sull'apposita casellina.
  4. Il computer inizierà il riconoscimento della perifericha.
  5. Con Windows Xp potrebbero essere necessari ulteriori driver.
    Solitamente vengono inseriti con Kies, altrimenti potete installarli manualmente (qui maggiori info).
     

Tethering via Bluetooth

Tale modalità permette di condividere il collegamento WiFi o 3G con altri dispositivi via Bluetooth.
Vantaggi:
– è possibile condividere sia la connessione Internet WiFi che quella 3G
– il bluetooth è diffuso su un maggior numero di dispositivi
Limiti:
– la velocità e la distanza di funzionamento sono quelli previsti dalla versione bluetooth in uso
 

  1. Assicurarsi che all'interno delle impostazioni Bluetooth, il telefono risulti visibile agli altri dispositivi.
  2. Entrare nel menù Tethering e Router Wi-Fi e abilitare il segno di spunta su Tethering Bluetooth.
  3. Per utilizzare ora la connessione internet su altri dispositivi, occorre instaurare un semplice collegamento bluetooth con il Galaxy.

     

Alcune note

Contrariamente a quanto riportato da alcuni siti, l'utilizzo del tethering è del tutto gratuito.
Si tratta infatti di una condivisione che avviene esclusivamente sul telefono a livello software e non dipende dall'operatore telefonico.

Occorre però fare in merito alcune considerazioni:

  • Se sono presenti sul telefono più APN (i parametri di configurazione della rete dell'operatore), quando viene usata la funzione tethering è possibile che android attivi automaticamente l'apn di tipo WEB.
    Se il vostro piano dati prevede solamente un apn di tipo WAP, questo comporterà un ulteriore addebito secondo le tariffe previste dal vostro operatore per il piano WEB.
    Per evitare questo inconveniente, è consigliato eliminare l'APN non previsto dal contratto.
    Nelle impostazioni del telefono, andare in Altre impostazioni o Altro… , su Rete mobili e poi entrare in Profili (non eliminare quello di tipo MMS).
  • In presenza di traffico anomalo, l'operatore potrebbe decidere di bloccare la connessione internet.
    Ad oggi non ci risultano casi del genere, ma è comunque consigliabile non abusare del servizio.
    Per traffico anomalo si intende quello non generato da applicazioni standard (cioè quelle per la navigazione web, invio di email, ecc…), come ad esempio può avvenire nel caso di software P2P.

     
  • E' possibile che la configurazione degli APN non risulti corretta e quindi la connessione internet potrebbe interrompersi nel caso venga attivato il tethering.
    In questo caso è necessario modificare in maniera opportuna gli apn.
    Purtroppo è impossibile fare un elenco di tutte le configurazioni corrette per i vari operatori, ma sul web si possono trovare facilmente tutte le configurazioni.

     
  • In alcuni firmware brandizzati il tethering potrebbe essere disattivato.