twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ott 172012
 

 

All'interno del nostro sito troverete diverse procedure che vi permetteranno di ottenere i permessi di root o la ClockWorkMod Recovery sul Galaxy S2, in particolare:

  • con i kernel CF-Root di Chainfire [guida]
  • con la recovery temporanea di Phil3759 [guida]
  • con il PhilZ kernel di Phil3759 [guida]

Con l'arrivo dei nuovi firmware Android 4.0.4 e il potenziale rischio brick causato dal bug MMC_CAP_ERASE (qui per maggiori approfondimenti), si è reso necessario trovare procedure affidabili e più sicure rispetto al passato.

Proprio per questo abbiamo deciso di abbandonare i famosi CF-Root.
Lo sviluppatore Chainfire si è dimostrato infatti poco attento nel rilasciare i suoi kernel per gli ultimi firmware diffusi da Samsung, senza contare che tutte le sue versioni prevedono una ClockWorkMod ormai non più recente.

Inoltre, non essendo più in possesso di un Galaxy S2, preferiamo ora affidarci a chi è in grado di seguire più da vicino questo dispositivo, come appunto lo sviluppatore Phil3759.
 

In ogni caso, tutti i link ai vari sistemi di root presenti nelle tabelle dei firmware nel nostro sito, sono da considerarsi sicuri.
Potete quindi affidarvi senza problemi ai vari metodi da noi suggeriti per ogni firmware.

Ricordiamo che a differenza di kernel modificati quali il Siyah, lo SpeedMod, il Neak o altri, i CF-Root e il PhilZ sono da considerarsi dei semplici kernel stock Samsung con in più la sola recovery modificata (o eventualmente anche i permessi di root).