twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 222013
 

 

In questa guida vi spiegheremo come poter utilizzare la funzionalità WiFi Direct presente in molti smartphone android della Samsung a partire dal Galaxy S2.

Per chi non lo sapesse, il WiFi Direct è uno standard che permette di trasferire dei file tra due o più dispositivi tramite un collegamento wireless, senza dover richiedere la presenza di un Access Point.

Una connessione quindi diretta e che permette di raggiungere velocità molto elevate (teoricamente fino a 250 Mbps con una copertura di 200 metri).

galaxy-wifi-direct-android

Ecco come usarlo.

  1. Accedere al pannello WiFi di android e cliccare sul pulsante Wi-Fi Direct (operazione da effettuare su tutti i dispositivi che si vuole connettere).
    wifi-direct-galaxy-samsung (2)
  2. Verrà subito avviata la scansione per rilevare altri telefoni con il WiFi Direct attivato.
    Se presenti verranno elencati nella sezione Dispositivi disponibili.
    wifi-direct-galaxy-samsung (3)
  3. Cliccare sul nome del dispositivo in elenco per stabilire la connessione.
  4. Sull’altro telefono comparirà un messaggio popup da cui è possibile scegliere se accettare o rifiutare il collegamento.
    wifi-direct-galaxy-samsung (4)
  5. Una volta accettata la connessione, nella barra di stato comparirà anche una nuova icona.
  6. Per poter trasferire file, fotografie o video selezionarli attraverso il rispettivo programma di gestione (es. file manager, galleria immagini, video player) e cliccare sul pulsante Wi-Fi Direct raggiungibile dal menù condivisione.
    wifi-direct-galaxy-samsung (7)
  7. Selezionare il dispositivo a cui si vuole inviare i file selezionati e cliccare sul pulsante Fatto per avviare il trasferimento.
    wifi-direct-galaxy-samsung (9)
  8. Troverete i file trasferiti all’interno della cartella ShareViaWiFi dell’altro telefono.
    wifi-direct-galaxy-samsung (1)

 

Ricordiamo che per trasferire file tra due dispositivi è possibile anche usare le funzioni SBeam o Android Beam basate su NFC (vedi Cosa sono SBeam e Android Beam e come utilizzarli per trasferire dati tramite NFC)