twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Nov 172013
 

 

Il CyanogenMod Installer è un tool rilasciato il 12 novembre 2013 dal Cyanogen Team con lo scopo di rendere la procedura di installazione delle rom cucinate CyanogenMod più semplice e sicura per chiunque, anche gli utenti alle prime armi.

Di seguito troverete la nostra guida e commenti al tool.

Guida utilizzo

Il primo passo da compiere è quello di scaricare sul telefono dal Google Play l’app CyanogenMod Installer LINK DOWNLOAD [LINK ALTERNATIVO].

cyanogen-tool-installazione (1)

Dopo aver avviato l’app le uniche operazioni richieste sono quelle di abilitare dalle impostazioni del telefono l’USB Debugging e la modalità di collegamento usb PTP.
Sarà l’app a portarvi direttamente alle rispettive schermate delle impostazioni.

cyanogen-tool-installazione (8) cyanogen-tool-installazione (5)

Purtroppo il tool non è ancora tradotto in italiano e ai più potrebbe sfuggire l’importante messaggio iniziale che invita a salvare tutti i propri dati personali. La procedura di installazione infatti effettuerà in automatico un hard reset del telefono.

cyanogen-tool-installazione (4)

Ora scaricare e installare sul PC il tool CMInstaller.msi [DOWNLOAD].

guida-cyanogenmod-installer-1

E’ importante che il PC sia anche connesso ad Internet perché una volta avviato il CMInstaller.msi provvederà ad auto aggiornarsi e scaricare tutti i file necessari al telefono.

guida-cyanogenmod-installer-2

Se avete un antivirus attivo vi verrà chiesto di disabilitarlo temporaneamente per non ostacolare la procedura di installazione.

guida-cyanogenmod-installer-3

Al termine sarete invitati a collegare il telefono al pc tramite cavo usb.

guida-cyanogenmod-installer-4

 

Come illustrato, ora dovrete accettare sul telefono la richiesta di connessione debugging usb (ricordatevi di spuntare la casella Consenti sempre da questo computer).

guida-cyanogenmod-installer-5

cyanogen-tool-installazione (11)

Se avete un Galaxy con tecnologia Samsung Knox vi compariranno diversi avvisi, ma la procedura dovrebbe comunque andare avanti senza problemi e predisporre il telefono come richiesto dal tool.

guida-cyanogenmod-installer-6

Verrà scaricata la recovery e il pacchetto della rom, quindi potrebbe essere necessario attendere anche oltre 20 minuti di tempo (dipende dalla velocità della connessione).

Infine, per avviare l’installazione vera e propria della rom sul telefono cliccare sul pulsante Install.

guida-cyanogenmod-installer-7

Il telefono verrà riavviato e il pc provvederà ad installare senza richiedere alcun intervento da parte dell’utente sia la recovery che il pacchetto della rom cyanogenmod.

guida-cyanogenmod-installer-8

 

Se tutto è andato bene,  dopo una serie di riavvi il telefono si accenderà con a bordo l’ultima nightly della CyanogenMod disponibile.

cyanogen-mod-installer cyanogen-mod-installer (2) 

Per poter aggiornare rapidamente la rom alle successive versioni è possibile utilizzare la modalità OTA (qui la guida).

 

Il nostro parere

Pur essendo solamente un’interfaccia grafica basata sui comandi ADB di Android, il CyanogenMod Installer ci è sembrato un tool fatto bene e molto facile da usare, almeno fino a quando tutto va per il verso giusto.

Nonostante questo, però, noi non ci sentiamo affatto di consigliarlo in quanto lo riteniamo uno strumento potenzialmente pericoloso. Il tool infatti spinge l’utente ad effettuare un’operazione piuttosto delicata senza avere alcuna conoscenza dell’argomento, fondamentale per riuscire a risolvere eventuali problemi nell’installazione o per riuscire a ripristinare il proprio telefono alla situazione originaria.

Il tool non vi permetterà di ritornare indietro. Se è vostra intenzione farlo dovrete necessariamente ricorrere ai metodi tradizionali da recovery o affidarvi a qualcun altro qualora non aveste il necessario background.

I tempi di attesa sono inoltre molto più lunghi rispetto alla tradizionale installazione da recovery (che prima o poi anche con questo metodo sarete costretti ad utilizzare).

 

Pro

  • interfaccia chiara e intuitiva
  • download e installazione della rom completamente automatizzati
  • può essere usato anche su dispositivi per cui non è disponibile una recovery modificata (se il tool li supporta)
  • l’installazione delle Google Gapps è già compresa

Contro

  • durata intera operazione molto più lunga rispetto a quella tradizionale da recovery
  • richiesto un PC con connessione Internet
  • non è possibile installare versioni diverse da quelle proposte
  • necessaria comunque una conoscenza del modding se si vuole tornare indietro o risolvere problemi nell’installazione
  • supporto per ora limitato a pochi modelli (tutti quelli che hanno già uan recovery modificata)