twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 042014
 

Per ottenere qualcosa di più dal proprio android non è necessario per forza dover installare un firmware o una rom cucinata diversa da quella attualmente in uso.

A volte infatti per poter ottenere delle funzioni particolari, maggiori prestazioni o addirittura una gestione della batteria più efficiente è anche possibile limitarsi a sostituire il kernel originale del dispositivo con quello modificato dagli appassionati.

Per chi non lo sapesse il kernel rappresenta il vero e proprio cuore del sistema operativo, un componente fondamentale che permette al software e all’hardware di dialogare al meglio fra di loro. E il kernel di android non è altro che una versione modificata del kernel linux.
kernel-android-linux

In questa guida spiegheremo come installarne uno sul proprio Samsung Galaxy.
A seconda del tipo di pacchetto messo a disposizione dall’autore del kernel esistono due tipi di procedure per l’installazione: tramite odin e tramite recovery modificata.

Entrambe le procedure sono equivalenti.

guida-installare-kernel-android 

Alcune note prima di procedere

  • La presente guida è semplificata al massimo, ma se non si conosce quello che si sta facendo sconsigliamo di usare kernel modficati.
  • Installare un kernel modificato invalida ufficialmente la garanzia e se sul telefono è presente la tecnologia Samsung Knox questa non potrà più essere ripristinata.
  • Prima o dopo l’installazione di un kernel non occorre fare wipe o altre procedure particolari. Anche se non verranno cancellati i dati dell’utente un semplice backup o anche un nandroid backup sono sempre consigliati.

Installare un kernel modificato tramite Odin

  1. Scaricare il kernel desiderato nel formato compatibile con Odin.
    Ricordate che odin accetta solo pacchetti .tar o .tar.md5. Se il file scaricato ha un’altra estensione probabilmente è da decomprimere (es .zip, .rar ecc…).
  2. Avviate Odin. Se non l’avete scaricatelo dal nostro link e copiatelo in C:.
    All’interno del campo PDA inserire il file del kernel.
  3. Mettere il Galaxy in Download Mode e collegarlo al Pc via cavo usb.
  4. Appena odin riconoscerà il telefono il campo ID:COM si illuminerà.
    Per avviare l’installazione cliccare sul pulsante Start. Non occorre configurare altro.
  5. Una volta completato il processo il telefono si riavvierà.
    L’installazione è terminata.

 

Installare un kernel modificato tramite ClockworkMod Recovery

  1. Scaricare il kernel desiderato nel formato ClockworkMod Recovery.
    La recovery utilizza solo file nel formato .zip.
  2. Copiare il pacchetto scaricato nella memoria interna del Galaxy (/sdcard).
  3. Avviare il telefono in modalità Recovery (da telefono spento utilizzare i tasti VOLUME SU + TASTO HOME + POWER).
  4. Tramite il menù install zip from sdcard > choose zip from sdcard selezionare il pacchetto .zip del kernel scaricato.
  5. Inizierà ora la fase di installazione.
    Riavviare il telefono, la procedura è terminata.

 

Il metodo più rapido per ripristinare il kernel originale è quello di reinstallare la rom cucinata o il firmware attualmente in uso.

Per trovare dei kernel modificati per il vostro dispositivo potete consultare il forum della nota comunità per sviluppatori XDA, in particolare le sezioni Development presenti all’interno delle categorie dedicate ai vari telefoni android (qui un elenco di tutti i kernel disponibili).