twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 082012
 

 

In questa guida cercheremo di spiegare in maniera molto chiara come si può ripristinare il kernel originale stock del nostro Samsung Galaxy S o Galaxy SII.

La procedura descritta risulterà quindi utile a coloro che hanno effettuato il root tramite il CF-Root di Chainfire o installato un altro kernel alternativo sopra un firmware ufficiale samsung.

 

Attualmente le guide più diffuse sull'argomento che si trovano sul web prevedono la ricerca del kernel stock corrispondente al firmware installato.
Sebbene sia una soluzione  molto comoda non sempre è possibile trovare il pacchetto già pronto del kernel che vogliamo ripristinare, a causa dei  numerosi diversi firmware esistenti.

 

Noi vi illustreremo la procedura più semplice per crearvi questo pacchetto da soli.

Per lo scopo ci serviremo dell'utility di compressione gratuita IZArc (clicca per il download). Sebbene esistano tante alternative (es. 7zip, Winrar ecc…) consigliamo per esperienza l'utilizzo di questo programma perchè ci darà meno problemi con la creazione dell'archivio che ci servirà per il kernel
L'installazione di IZArc è molto facile, confermate tutte le scelte che vi vengono chieste dal setup (della Linkury Smartbar potete però farne a meno)

  1. Scaricare il firmware di cui si desidera ripristinare il kernel (Firmware Galaxy SIIFirmware Galaxy S).
     
  2. Estrarre ora il contenuto dell'archivio fino ad avere tanti file simili a quelli dell'immagine seguente. Se l'archivio ha un estensione .md5 e l'utility di decompressione dovesse darvi dei messaggi di errore ignorateli pure.


     

  3. Per il nostro scopo ci servirà solamente zimage, il file che rappresenta il kernel che intendiamo ripristinare.
    Cliccare col pulsante destro del mouse sopra al nome del file e dal menù contestuale scegliere IZArc e poi Aggiungi all'archivio.

     
  4. All'interno della finestra che comparirà alla voce Tipo di archivio scegliere TAR (.tar) senza modificare altro.
    Infine cliccare sul pulsante Aggiungi.

     
  5. Una volta creato l'archivio mettere il telefono in Download Mode e collegarlo al Pc.
    Infine aprire odin.
     
  6. All'interno del campo PDA scegliere il file .tar che abbiamo creato e avviare l'installazione del kernel sul telefono cliccando sul pulsante Start.
    Per i dettagli sull'utilizzo di odin si rimanda alle apposite guide che illustrano il flash del firmware tramite il solo PDA.

Ricordiamo che la procedura riportata ripristina il solo kernel. Eventuali app specifiche dei kernel moddati potrebbero rimanere anche dopo il ripristino. In questo caso per ritornare alla situazione iniziale pulita si raccomanda di eseguire un hard reset.

 

[p1]