twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 012013
 

ATTENZIONE
Articolo datato e non più aggiornato

Questo articolo si rivolge a tutti coloro che intendono sbrandizzare il loro telefono per eliminare ogni tipo di personalizzazione che si può trovare all’interno di un Galaxy commercializzato dalla TimTre, Vodafone  Wind.

Anche se in casa Samsung le differenze tra una versione brandizzata rispetto ad una versione no brand non sono così rilevanti, (per approfondimenti vedi Samsung Galaxy brand e no brand, quali differenze?), per chi le possiede possono comunque risultare invasive.


L’operazione da compiere non è affatto difficile e consiste nel cambiare il firmware del telefono, installando manualmente una versione italiana.
Per fare questo non si utilizza Kies, ma l’apposito tool non ufficiale Odin (compatibile solo con Windows).

L’operazione di sbrandizzazione di un telefono è da considerarsi come una vera e propria modifica del software originale, quindi la garanzia, almeno ufficialmente, decadrà (in realtà dipende se vengono fatti o meno dei controlli in sede di riparazione).
Di seguito tutte i passaggi utili che vi potranno essere d’aiuto nella procedura di sbrandizzazione.

  1. L’operazione non comporterà la perdita di eventuali dati presenti sul telefono.
    In ogni caso, si consiglia ugualmente di effettuare un backup (guide backup).
  2. Dove previsti, l’operazione non comporterà l’incremento di eventuali contatori, comparsa di triangoli gialli o modifica dello stato del dispositivo.
  3. In base al modello del vostro telefono, scaricare direttamente dalla tabella in fondo alla pagina il corrispondente firmware dell’ultima versione italiana disponibile.
  4. Per l’installazione vera e propria seguire invece la relativa guida illustrata passo passo Come installare un firmware con Odin.
  5. Una volta installato il nuovo firmware, il vostro Galaxy può considerarsi completamente sbrandizzato.
    Se ora desiderate ricevere anche tutti i futuri aggiornamenti italiani tramite Kies o la modalità OTA, proseguire nella lettura.
  6. Dal tastierino telefonico digitare il codice *#1234#. Vi comparirà una chermata con i dettagli del firmware.
    Controllare che in CSC sia presente la stringa che si trova nell’ultima colonna della tabella.
  7. Se la stringa coincide, allora il vostro telefono può considerarsi già compatibile con Kies.
    Se così non fosse, occorre cambiare il CSC.
    Per farlo basta reinstallare una seconda volta il firmware italiano, proprio come riportato al punto 3 (per approfondimenti in merito potete consultare l’articolo Che cos’è il CSC e tutti i metodi per cambiarlo sul proprio Samsung Galaxy).

 

Galaxy S4 (I9505) Android 4.2.2 ITV
Galaxy S3 (I9300) Android 4.1.2 ITV
Galaxy S2 (I9100) Android 4.1.2 ITV
Galaxy S (I9000) Android 2.3.6 ITV
Galaxy Note 2 (N7100) Android 4.1.2 ITV
Galaxy Note (N7000) Android 4.1.2 ITV
Galaxy S Advance (I9070) Android 4.1.2 ITV
Tablet Note 10.1 (N8000) Android 4.1.2 ITV
Tablet Note 10.1 (N8010) Android 4.1.2 ITV
Tablet Tab 2 7.0 (P3100) Android 4.1.2 ITV
Tablet Tab 2 7.0 (P3110) Android 4.1.2 ITV
Tablet Tab 2 10.1 (P5100) Android 4.0.3 ITV
Tablet Tab 2 10.1 (P5110) Android 4.0.4 ITV

 

Per poter invece ripristinare il software originale del vostro Galaxy, avete due alternative:

– seguire sempre la stessa guida usata per sbrandizzare il telefono, ma utilizzando questa volta il pacchetto del firmware brand dell’operatore telefonico (li trovate tutti nelle relative sezioni raggiungibili dal menù a sinistra).

– utilizzare direttamente Kies seguendo la procedura riportata in Risalire alla versione del firmware originale e ripristinarlo direttamente con Kies.

ATTENZIONE
Articolo datato e non più aggiornato