twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 192018
 

Nonostante la capacità nominale sia rimasta inalterata (3000 mAh e 3500 mAh) e nonostante una presunta migliore ottimizzazione dell’hardware e del software, l’autonomia della batteria dei nuovi Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus sembra comunque essere inferiore a quella dei rispettivi precedenti modelli Galaxy S8.

A sostenerlo sono i noti soliti test condotti dal portale Gsmarena, che anche quest’anno non si sono fatti sfuggire gli ultimi top di gamma di casa Samsung.

Partiamo dal Galaxy S9, che riesce ad ottenere come punteggio finale (dato dalla prova mista) 78 ore, ben 6 ore in meno rispetto a quello del Galaxy S8.
Purtroppo le analisi complete non sono state ancora pubblicate, ma stando alle parole di Gsmarena, oltre alle prestazioni durante la conversazione telefonica in 3G, la differenza tra i due è dovuta soprattutto al comportamento dei consumi in standby.

Per il Galaxy S9+ le prove vanno un po’ meglio, ma nel test finale non riesce comunque a raggiungere l’autonomia dei Galaxy S8+ per 2 ore (86 vs 88 ore).
Stranamente i risultati del test di conversazione telefonica sono positivi (quasi 2 ore in più di autonomia), ma anche qui ad incidere sono i consumi in standby.

 

Da segnalare che i nuovi Galaxy S9 hanno deluso anche nelle prove effettuate da Phonearena, in particolar modo il modello più piccolo da 5,8″.

Certo parliamo di differenze che nell’uso quotidiano potrebbero apparire trascurabili e che i futuri aggiornamenti software potrebbero anche riuscire a colmare, ma quello della batteria è un’aspetto che andrebbe sempre messo in primo piano dai produttori.

 

fonte Gsmarena 1, 2, Phonearena