twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 012018
 

Dopo DisplayMate ad esaminare i nuovi Galaxy S9 della Samsung sono anche i laboratori di DxOMark, che attraverso 1500 test di immagini e 2 ore di registrazioni video hanno cercato di determinare la qualità della loro fotocamera posteriore (ma solo per il modello Plus, l’unico con doppia lente).

E i miglioramenti sono tanti, grazie soprattutto all’apertura variabile del diaframma (in realtà sarebbe più indicato il termine doppia apertura visto che può assumere soltanto due valori) che permette ai Galaxy S9 di catturare più luce nelle condizioni di scarsa illuminazione (apertura f/1.5) e dettagli più nitidi in quelle più luminose (apertura f/2.4).

immagine scattata ad 1 lux

La presenza poi di una doppia lente, di cui una con ingrandimento 2x ed in grado di riprodurre un effeto bokeh, un’eccellente esposizione e contrasto, una buona fedeltà dei colori in tutte le condizioni di scatto, un autofocus tra i più validi ed un basso livello di rumore, hanno permesso al Galaxy S9 Plus di ottenere il punteggio più elevato tra tutti gli smartphone provati fino ad oggi.

Questi i punteggi nelle singole prove.

Per maggiori dettagli e qualche scatto di esempio vi rimandiamo direttamente all’analisi completa su dxomark.com (in lingua inglese).