twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 252017
 

Nonostante la guerra dei dirigenti della società contro le fughe di notizie interne, neanche con i Galaxy S8 Samsung sembra essere riuscita a mantenere nascosti i suoi progetti.

Alle decine di indiscrezioni delle ultime settimane ora si aggiungono infatti anche quelle della nota testata The Guardian, che grazie a due fonti differenti ben collocate all’interno della società, è in grado di confermare quasi tutte le caratteristiche fino ad oggi trapelate sui futuri top di gamma della linea Galaxy S.

Partiamo dal display, definito “infinity” per il fatto di riuscire a coprire quasi tutta la parte frontale dei dispositivi ed estendersi sui due lati (quindi niente Galaxy S8 flat ma solo dual edge).

Nonostante l’aumento della diagonale del display in entrambi i modelli (non precisata), le dimensioni saranno le stesse o in alcuni casi più piccole di quelle dei Galaxy S7, proprio come era stato anticipato da Gsmarena.

Le cornici del display saranno molto ridotte. In quella superiore spiccherà il sensore per il riconoscimento dell’iride, mentre in quella inferiore oltre a non esserci più il pulsante home e i tasti capacitivi, non ci sarà spazio neppure per il logo Samsung.

Per le fonti del The Guardian l’aspetto dei Galaxy S8 sarà molto simile a quello delle seguenti due pellicole trapelate qualche giorno fa.

Il lettore per le impronte digitali sarà collocato nella parte posteriore, mentre la presenza del connettore audio da 3,5 mm è considerata sicura.

La fotocamera posteriore avrà una sola lente e sarà basata sulla stessa tecnologia Dual Pixel di quella dei Galaxy S7. Samsung è però riuscita a migliorare ulteriormente la qualità delle immagini scattate, anche nelle condizioni di scarsa illuminazione.
Presente poi una nuova funzione per il riconoscimento visuale dei testi e degli oggetti.

La memoria interna sarà di 64 GB con possibilità di estenderla con microSD dalla capacità fino a 256 GB.

Trai nuovi accessori previsti da Samsung per i Galaxy S8, oltre alle nuove versioni dei Gear Vr e Gear 360, ci sarà anche una particolare dock chiamata DeX che permetteranno di collegare i due smartphone a monitor, tastiera e mouse per usarli come se fossero dei veri e propri PC Desktop.

Confermata infine la presentazione negli ultimi giorni di marzo (probabilmente il 29) e l’avvio della commercializzazione intorno al 21 aprile.

Come vedete nulla di veramente nuovo, ma questo perché ormai tutti i rumor sui Galaxy S8 sono concordi tra loro.
Si attendono però ulteriori conferme sulla capacità delle batterie, che per Eldar Murtazin saranno le stesse di quelle dei Galaxy S7.

  • Cristian Piccioni

    Sarà un autonomia flop per le dimensioni del display se la lasceranno uguale a quella del s7

    • Christian

      Dipenderà dal processore

    • andrea55

      Meno di mezzo pollice non aumenta molto i consumi, se poi i nuovi display consumeranno meno e i processori a 10nm a parità di batteria la durata sarà solo superiore

  • Lordkyron

    Spero che il lettore di impronte non sia collocato aul retro

  • Albe

    Speravo usassero il sensore sotto lo schermo… ora resta da sapere Ram (se 4 o 6) e batteria. Più ovviamente sono curioso di eventuali chicche software

    • Fabio

      4 no di sicuro visto che già alcuni del 2016 avevano 6GB.
      Per una questione di marketing la RAM sarà 6 se non addirittura 8. L’ipotesi più probabile è che il Galaxy S8 abbia 6GB e il Note 8 8GB.

    • Albe

      Si ma non lo hanno mai commercializzato un device con 6 GB(solo Note 7 forse in alcuni mercati c’era la variante da 6).
      Più che altro Antonio Monaco che sicuramente ha qualche info in più di noi ha detto che si limiteranno con 4 GB..

    • dodicix

      A Maggio 2016, sul Web circolava questa notizia: “Samsung ha ora annunciato ufficialmente il suo chip di RAM 6GB 10nm LPDDR4 e questo componente è ormai maturo per andare all’interno di un dispositivo portatile.”. Sarebbe dovuto apparire sul Note 6… ma non successe mai. Ignoro che fine abbia fatto quel chip. Chissà, magari sarà la volta buona che lo useranno?

    • Albe

      Speriamo. Ahah vabbe che oggi mi arriva lo Xiaomi 😁

    • Comeunacatapulta

      Quale hai preso?

    • Albe

      Redmi 4 pro. Avevo voglia di provare la MIUI e un cell con la super batteria e buone prestazioni (oltre al fatto di nerdarci dietro). Conta che l’ho pagato 132 euro e per riparare il tasto home e il lettore impronte di S6 mi chiedevano 190…

      Io subito ero partito con l’idea di usarlo come muletto per aspettare S8 ad un prezzo decente ma vedremo.

    • Comeunacatapulta

      Cavolo hai rotto il lettore di s6 😂😂
      Io pure aspetterò s8 ad un prezzo decente ma prima di agosto la vedo dura..

    • Albe

      Siii! Infatti fosse stato solo il tasto home me ne fregavo ma pure il lettore di impronte non ho più retto…

    • Lucio

      Così poco? E per la garanzia con Xiaomi come si fa?

    • Albe

      Si. Per la garanzia dura un anno e dovrei rimandarlo ad Hong Kong nelle sede di Gearbest ma vabe per quello che l’ho pagato non ne varrebbe la pena mandarlo in assistenza fin la

    • Fabio

      Io preferirei 8GB: darebbe un taglio netto con il passato, sarebbe il quantitativo di RAM più alto di tutti (o al massimo sarebbe uguale se qualche casa cinese volesse metterne 8) e poi si ricollegherebbe al numero del dispositivo (galaxy s8). Se usano un quantitativo di RAM di 4GB, sarebbe sicuramente superato dalla concorrenza che già nel 2016 aveva presentato tagli da 6 e quindi non è da escludere che qualcuno proponga 8GB nel 2017. E questo a livello di immagine ha una sua importanza perchè il Galaxy S8 deve essere il top secondo la Samsung e la massa vede il display, la fotocamera e la RAM.
      Nell’ottica poi dell’uso desktop tramite dock secondo me avrebbero anche un senso usare il taglio da 8GB

    • dodicix

      Ma sul serio saprebbe sfruttare ben 8 GB di RAM? Non so a che usi stai pensando, ma non mi ci vedo a fargli girare sopra programmi di calcolo ad elementi finiti, CAD 3D evoluti, simulatori, etc…. che invece richiedono PC con Windows ancora più performanti (16 GB consigliati). Su uno smartphone ci vedo App tipo Facebook, Messenger et similia, che per quanto “occupino” RAM a profusione, quando hai almeno 3 GB si può dire che hai risolto il “problema”. Sul resto delle motivazioni che hai fornito posso concordare, 8 GB sarebbe uno “strappo”, un salto in avanti notevole per chi guarda solo al numero sempre più grande. 😉

    • Fabio

      Innanzi tutto devi valutare che l’interfaccia Samsung (soprattutto) e lo stesso Android richiedono e richiederanno sempre più RAM come è giusto che sia per migliorare l’aspetto e le funzionalità. Un po’ come avviene per le evoluzioni di Windows. Con XP bastavano 512/1024MB di RAM, con Windows 10 ne servono almeno 4GB per girare decentemente…
      Secondo devi calcolare tutta la mer… ehm… i bloatware che Samsung mette e che senza root non puoi togliere (e il root oramai è diventata utopia).
      Terzo se cominci ad usare il telefono come mini pc comodamente seduto davanti ad un monitor o una tv di xx pollici, vedrai che 4GB cominceranno ad essere precisi e se ne hai 8 sarai più contento.
      Tanto non credo che questo possa aumentare di molto i costi alla Samsung che li produce in casa. Anzi, visto che le anticipazioni parlano di un prezzo molto più alto del galaxy s7 all’uscita, avrebbero anche una scusa in più per giustificare la “sparata” iniziale.

    • dodicix

      La pesantezza della UI e il Bloatware, avendo avuto S2, S4 e S7 Edge, posso dirti che (soprattutto in tempi recenti) è diminuita. S7 ha molto meno App “obbligatorie” di S4, e la Samsung UI è stata rivista più volte e “alleggerita” negli anni. Detto questo, concordo con la motivazione più (tristemente!) commerciale del “more is more”, e anche se tecnicamente queste scelte mi convincono ancora poco, credo che sarà la prima a dare la spinta al mercato a favore di S8. Il prezzo iniziale è folle, ma anche lì, c’è chi compra solo dispositivi ultra-costosi al day one, qunidi…. contenti loro, contenta Samsung! 😉

    • Fabio

      Io ci penserò seriamente a partire dall’estate. Intanto vedo come va, faccio abbassare il prezzo e verifico che non scoppi 🙂

    • franky29

      Project tango

    • franky29

      È già uscito lo zenn con 8 gb

    • Fabio

      Ecco appunto. Non lo sapevo. Quindi come fa Samsung a presentare il top di gamma a 4? Direi 6 è il minimo ma fossi in loro farei 8.

    • franky29

      Si lo penso anche io

    • A ottobre avevano ufficializzato anche quelli da 8GB (http://www.androidgalaxys.net/news-samsung/samsung-memoria-ram-8-gb/), ma chissà se per i costi decideranno di puntare solamente su quelli da 6

    • franky29

      Asus ha fatto lo zen con 8 gb

    • Albe

      Si si parlavo di Sammy

    • mimmo

      non ci farei troppo affidamento sulla combriccola del Monaco, si atteggiano sempre di sapere qualcosa (ma guarda caso sempre dopo che escono da altre fonti) e poi ne prendono la metà di quelle che sparano, peggio del Murtazin

    • Albe

      Non so stavolta mi sa che la sanno lunga

    • andrea55

      Non è affatto detto, in nessuna cover o render compare un foro per il sensore sul retro

    • Albe

      Speriamo

  • Tiwi

    il lettore sul retro non ci credo, preferivo la tecnologia per usarlo su tutto lo schermo..
    per dimensioni, fotocamera, soc, ram, memoria, ormai è quasi tutto definito, ma mancano ancora un paio di mesi, quindi, attendiamo altre conferme

    • V-man

      Potevano trovare una via di mezzo tipo mi5s…chissà che soluzione si inventeranno alla fine tra lettore iride e impronta…ma sicuramente ci saranno grosse differenze a come siamo abituati

  • Lucio

    Ho la scimmia in testa, ma aspettare ancora tutti questi mesi è troppo. Tanto vale puntare direttamente sul Note 8

  • Sandroi

    quindi dopo aver sganciato più di 800 cocuzze per avere la modalità estesa c’è anche il rischio di dover spendere ancora?