twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 202017
 

Anche quest’anno Samsung ha deciso di commercializzare i suoi ultimi modelli della linea Galaxy S in due differenti varianti, quella con chipset Exynos 8895 destinata al mercato europeo e quella con chipset Qualcomm Snapdragon 835 pensata principalmente per il mercato americano ed asiatico.

Come loro solito i ragazzi di gsmarena.com hanno voluto mettere a confronto diretto le prestazioni offerte dalle due piattaforme, eseguendo su un Galaxy S8 Plus Exynos ed uno Snapdragon (indicato con SD 835) tutti i più comuni benchmark disponibili per Android.

I primi quattro sono specifici per la CPU ed evidenziano la superiorità della piattaforma Exynos 8895, in particolare nelle operazioni multicore, nonostante le frequenze di clock leggermente più basse rispetto a quella Snapdragon 835.

Geekbench 4 (risultati multi-core)

Geekbench 4 (risultati singolo core)

Geekbench 3 (risultati multi-core)

Geekbench 3 (risultati multi-core)

I benchmark GFX si occupano invece di mettere alla prova le prestazioni della GPU. Come potete vedere anche qui ad avere la meglio è ancora l’Exynos grazie alla sua Mali G71.

GFX 3.1 Manhattan (modalità offscreen a 1080p)

GFX 3.1 Manhattan (modalità onscreen)

GFX 3.0 Manhattan (modalità onscreen)

La superiorità grafica dell’Exynos è confermata anche dal Basemark ES.

Basemark ES 3.1 Metal

La differenza tra Exynos 8895 e Snapdragon 835 si fa ancora più netta con i benchmark generici come Basemark OS II e AnTuTu, che mettono alla prova un po’ tutti i componenti dello smartphone (UX, GPU, RAM, CPU, I/O).

Basemark OS II

AnTuTu 6

AnTuTu 5

Di certo nell’utilizzo pratico difficilmente tra le varianti europee ed americane dei Galaxy S8 sarà possibile notare tutte queste differenze.

I test di Gsmarena sono però in grado di evidenziare anche il salto che Samsung è riuscita a compiere con il passaggio dalla piattaforma Exynos 8890 a quella Exynos 8895, che ricordiamo può vantare pure un consumo energetico minore (fino al 40% in meno secondo i dati dichiarati da Samsung stessa).

 

fonte gsmarena.com

  • Diamonds

    L’importante è lamentarsi del fatto che a noi rifilano le versioni “depotenziate” dei loro smartphone senza prima aver mai cercato qualche informazione su internet, visto che exynos ha fatto sempre meglio dello snapdragon sulla linea galaxy S

    • luca

      mai lamentato … soprattutto in considerazione del fatto che con lo snapdragon ci sono problemi a fare il root e con l’exynos la cosa è più agevole.

    • Ho sempre preferito exynos soprattutto perché scaldano molto meno.

  • centrale

    Secondo Basemark ES 3.1, S8+ supera Mate 9 avendo la stessa GPU… con più core forse, ma stessa GPU

    • Gieffe22

      a parità di architettura i core sono TUTTO lato potenza. E’ come se prendi una macchina qualsiasi e ne affianchi un altra uguale con un motore più grosso. La macchina è la stessa, ma il motore no… 2+2.

  • franky29

    Sinceramente sono allibito dal manatthan offscren dove la versione exybos supera la snap , quindi ne deduco che 1gflops della mali è superiore all’adreno 540 che mi aspettavo molto più potente, oppure il software dello snap non è ancora ottimizzato

    • Tersicore1976

      Può essere anche la seconda. L’Exynos è molto meglio “conosciuto” da Samsung, essendo progettato da lei stessa. E poi mettiamoci anche che può essere una manovra “commerciale”: sapevano che avrebbero fatto dei paragoni tra i due chipset, quindi possono aver manovrato perchè il firmware degli Exynos fosse più ottimizzato.

    • franky29

      Vedremo con i prossimi che usciranno con 835 ?

  • Tiwi

    niente che già non si sapesse