twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 252014
 

I cambiamenti apportati da Google con KitKat non sono tantissimi, ma quelli presenti anche se non così evidenti in un modo e nell’altro possono cambiare le abitudini di utilizzo di un telefono android.

Nel nostro sito vi abbiamo già descritto il problema di scrittura nella microsd esterna, oggi invece vi parliamo di un altro limite introdotto da Android 4.4, un po’ meno evidente ma che per molti può risultare comunque fastidioso.

sms-problema-kitkat

Si tratta della possibilità da parte delle applicazioni di poter scrivere liberamente nel database dei messaggi sms.
Con Android KitKat Google ha infatti deciso che solamente un’app, quella predefinita, può accedervi regolarmente come avveniva con le versioni precedenti, escludendo di conseguenza tutte le altre.

Questo vuol dire che se siete soliti usare più client sms contemporaneamente (come ad esempio quello predefinito della Samsung, Hangouts, Handcent o tanti altri presenti nel market) dovrete prima impostarlo come applicazione predefinita per poter riuscire ad inviare un messaggio.

sms-android-kitkat (1)

Certo, se si trattasse soltanto di questo il problema alla fine però non sarebbe così grave. Google ha infatti previsto per lo sviluppatore la possibilità di mostrare all’apertura della sua app un popup da cui l’utente potrà scegliere rapidamente quale client impostare come predefinito.

sms-android-kitkat (6) sms-android-kitkat (5)

Purtroppo il vero disagio lo si ha con tutti quei tool che pur non essendo dei programmi di messaggistica veri e propri per funzionare in maniera corretta richiedono comunque l’accesso al database sms.

Stiamo parlando delle varie applicazioni che permettono di bloccare gli sms indesiderati, quelle con funzioni antifurto che inviano le coordinate del telefono al proprietario, quelle che nascondono gli sms privati da occhi indiscreti, quelle che modificano l’orario di un sms e addirittura quelle per il backup e ripristino dei messaggi.

sms-android-kitkat (2) sms-android-kitkat (3)

Se per alcune è sufficiente aggiornarsi alle nuove policy di Android 4.4, per le altre invece bisogna rassegnarsi a compiere di volta in volta qualche passaggio in più (dove possibile ovviamente).

 
Il motivo di questa scelta adottata da Google riguarda la sicurezza del suo sistema operativo.
Così facendo si scoraggia gli sviluppatori ad usare API non pubbliche e si evita che possibili app sospette possano inviare sms ad insaputa dell’utente.

Per i dettagli tecnici potete consultare direttamente la relativa pagina dell’Android Developers Blog.