twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 182014
 

Dopo il debutto avvenuto con il Galaxy S e le varie migliorie raggiunte nel corso degli anni con gli smartphone Galaxy successivi, ora la tecnologia Amoled è pronta ad invadere anche il mercato dei tablet.

Attraverso una chiara infografica la Samsung ci spiega il perché un display di tipo Super Amoled è di gran lunga superiore a quello LCD utilizzato dalla maggior parte dei concorrenti.

amoled-vs-lcd

Per poter produrre le immagini gli schermi LCD hanno bisogno di una struttura più complessa che prevede alla base un’unità di retroilluminazione, vari strati polarizzatori, i cristalli liquidi e i filtri di colore.

Gli schermi Amoled invece richiedono meno strati in quanto utilizzano dei pixel “vivi”, capaci di emettere luce direttamente senza aver bisogno di una lampada dietro.

Tutto questo si traduce in un vantaggio in termine di spessore, consumo energetico e riflettanza.

superamoled-pixel-vivi

Come noto gli Amoled offrono anche un rapporto di contrasto nettamente superiore a quello raggiunto dai tradizionali LCD.

superamoled-pixel-contrasto

La seguente immagine ci ricorda anche dell’angolo di visione maggiore.

superamoled-pixel-angolo-visione

Da non trascurare anche la fedeltà dei colori.
Gli ultimi Super Amoled utilizzati dalla Samsung per i tablet Galaxy Tab S arrivano a coprire addirittura il 90% dello spazio colore Adobe RGB.

superamoled-fedeltà-colori

 

 

Articoli correlati:
– Per Displaymate l’Amoled del Galaxy S5 impressionante per luminosità, colore e consumo batteria
– L’Amoled del Note 3 promosso da DisplayMate per luminosità e risparmio energetico
– Gli Amoled tra i migliori display sotto la luce del sole? Ecco un confronto tra 8 smartphone