twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 032013
 

 

Ritorniamo ancora una volta sul problema della morte improvvisa  del Galaxy S3 (la Sudden Death), di cui vi abbiamo già parlato qualche settimana fa.

Nella giornata di ieri molti siti hanno dato per certo l'arrivo da parte di Samsung di un nuovo aggiornamento in grado di risolverlo definitivamente.

Purtroppo anche questa volta ci ritroviamo a parlare di speculazioni, dato che in merito non esiste alcun comunicato ufficiale.

La fonte originaria della news non è altro che il sito indipendente tweakers.net, a cui si sarebbe rivolto la divisione belga di Samsung  per spiegare che il problema è già noto alla casa koreana e che riguarda solamente un numero molto limitato di Galaxy S3 (in particolare quelli con 16 GB di memoria).

Sempre secondo le informazioni fornite (che non costituiscono affatto un comunicato ufficiale), la causa è un bug presente nei firmware originali e quindi risolvibile rapidamente tramite un aggiornamento.

Dando per scontato la buona fede del sito tweakers e ritenendo valida la dichiarazione di Samsung Belgio (chi ci seguirà sa già che le divisioni europee non hanno mai brillato per affidabilità neanche nei veri comunicati ufficiali), la spiegazione data ci lascia comunque un po' perplessi.
 

Come può essere un firmware della Samsung la causa principale se il Sudden Death è capitato anche agli utilizzatori di una CyanogenMod?

E quale componente software riguarderebbe per danneggiare il telefono anche quando questo risulterebbe completamente spento?

Perchè si verifica in tempi diversi, con versioni software differenti e solamente ad un numero ristretto di persone?

La sostituzione della scheda madre ha risolto definitivamente il problema?

Cos'è che innesca realmente questo meccanismo di morte improvvisa? Non si potrebbe rilasciare subito un tool per verificare se si è affetti dal bug?
 

Queste domande ovviamente non avranno mai una risposta.

Si è parlato tanto del Sudden Death e dell'exploit del codice Exynos, ma a nostro avviso un problema veramente pericoloso rimane quello della vulnerabilità USSD.

Ad oggi, infatti, per molti Galaxy non è stato ancora risolto, nonostante sia stato promesso in tempi rapidi.
E indovinate da chi?

 

AGGIORNAMENTO:
Secondo alcune indiscrezioni proveniente da sammobile, già a partire dai firmware ELLA il problema dovrebbe essere stato sistemato.
Ma ovviamente non c'è un modo che riesca a provarlo.