twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 202013
 

 

In questo articolo tenteremo di sfatare una volta per tutte i luoghi comuni e falsi miti più diffusi che si possono trovare sul web in tema aggiornamenti Samsung.
Quanto riportato non è altro che una semplice raccolta di cose che sono state ampiamente smentite dai fatti, di cui abbiamo già parlato nel nostro blog.


 

Samsung non aggiorna i suoi dispositivi

Anche se ormai non è più di moda, questa rimane in assoluto una delle frasi più utilizzate per descrivere la politica degli aggiornamenti della Samsung.
In realtà, dati alla mano, la Samsung fin dai tempi del Galaxy S risulta essere il produttore che per i suoi top di gamma android ha rilasciato il più alto numero di aggiornamenti, superando addirittura quelli della stessa Google per i Nexus.
Per i Galaxy infatti possiamo trovare addirittura firmware differenti per ogni singola release android, che apportano bug fix, nuovi miglioramenti o funzionalità.
 

Un produttore deve sempre tenere aggiornati i propri dispositivi e non può abbandonarli

Contrariamente a quanto si pensa, nessun produttore è tenuto a garantire nel tempo aggiornamenti che vanno ad aggiungere ai propri dispositivi delle nuove funzioni o le ultime versioni del sistema operativo (cosa ben diversa dai fix di sicurezza o bug vari).
In ogni caso Samsung è una delle poche a farlo, rilasciando veri e propri pacchetti aggiuntivi di funzioni (Value Pack o Premium Suite) e garantendo per i suoi top di gamma almeno due nuove release android.
 

Google ha però imposto aggiornamenti per almeno 18 mesi

Google non ha mai imposto nulla del genere.
Nel maggio 2011, Google e i vari produttori di telefoni, hanno tentato di definire delle linee guida per fare in modo che ogni dispositivo potesse ricevere aggiornamenti per almeno 18 mesi (l'Android Update Alliance).
Ma non c'è mai stato un contratto, soltanto promesse non vincolanti tra le parti coinvolte.
Oggi, inoltre, l'Android Update Alliance può considerarsi un accordo ormai defunto visto che non è mai entrato in vigore.
 

Se vuoi sempre gli aggiornamenti devi prendere un Nexus

Anche i Nexus, dopo due anni, non ricevono più nuove versioni del sistema operativo.
Non è poi possibile paragonare gli aggiornamenti della versione base di android con quella arricchita dai vari produttori.
Tra l'altro, neanche gli aggiornamenti ricevuti dai Nexus direttamente da Google possono considerarsi perfetti.
 

Gli aggiornamenti ai telefoni brand arrivavo sempre per prima
Gli aggiornamenti ai no brand arrivavo sempre per prima

Si tratta di una cosa assolutamente non vera
Gli aggiornamenti possono arrivare per prima ad una versione no brand così come ad una brandizzata, senza alcuna preferenza o priorità da parte di Samsung.
Le differenze nelle tempistiche possono dipendere dalle fasi di test.
 

Gli aggiornamenti arrivano sempre per prima nel paese X

Può capitare che in alcuni paesi, come quello polacco, inglese, olandese e tedesco, gli aggiornamenti possano arrivare per prima più spesso rispetto agli altri.
Ma questo non è affatto una regola e in merito non esistono preferenze.
Questi paesi a volte sono addirittura tra gli ultimi a riceverli.
Ad oggi tutta l'Europa, come la Korea, è considerato un mercato di prima fascia.
 

L'Italia è sempre l'ultima a ricevere gli aggiornamenti

Anche questo non è assolutamente vero.
E' capitato in più di un'occasione che proprio l'Italia sia stata la prima a riceverli.
E quando si è ritrovata ad essere tra le ultime nazioni, la maggior parte delle volte ha ottenuto direttamente i firmware più aggiornati.
 

L'operatore telefonico X è più veloce di Samsung o degli altri

E' sempre Samsung Korea a rilasciare i firmware e mai gli operatori telefonici.
La velocità nel rilascio può dipendere dalle fasi di test, ma anche qui non c'è nessuna regola o priorità.
 

La versione brand non verrà rilasciata affatto

Non c'è alcuna preferenza tra versioni brandizzate e no brand.
Se una versione no brand ha ricevuto un aggiornamento, allora prima o poi lo riceveranno anche tutte le altre (a meno che non venga deciso di passare subito alla versione successiva).
 

"Hanno detto che" l'aggiornamento arriverà il mese o giorno X
"I rumors dicono che" il firmware arriverà il mese o giorno X

Samsung non comunica mai la data degli aggiornamenti.
Quelle che si leggono sui vari siti web sono soltanto frutto di speculazioni e quasi mai si sono rivelate esatte (a parte quelle che vengono aggiornate mese per mese).
 

Ma a dire una cosa del genere è stata proprio la Samsung del paese X

Solo Samsung Korea conosce le date reali del rilascio degli update e non le comunica mai.
Anche quelle che vengono diffuse dai canali ufficiali Samsung dei vari paesi non sono affidabili. Raramente si sono avverate e chi ci segue avrà già avuto modo di constatarlo.
 

L'aggiornamento via kies formatta tutto

I firmware rilasciati via Kies non sono mai di tipo WIPE, ossia non formattano il contenuto della memoria.
 

L'aggiornamento via Odin formatta tutto

pacchetti dei firmware che vengono installati tramite Odin sono gli stessi utilizzati da Kies, quindi anche in questo caso non verrà formattata la memoria interna.
Solitamente solo i firmware leaked (quelli beta non ufficiali) sono di tipo WIPE.