twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 052012
 

 

Contrariamente a quanto era inizialmente emerso nel post presentazione, il display del Galaxy Note 2 non è affatto di tipo Pentile.

Come molti sapranno, Pentile è una tecnologia sviluppata da Samsung, basata su matrici che hanno una disposizione e numero di subpixel differente rispetto a quella classica RGB (Red, Green, Blue) degli schermi LCD.
All'interno di un singolo pixel qui troviamo solamente due subpixel, con i colori Rosso, Verde e Blu che si alternano a vicenda.

E la foto dei pixel del Note 2, scattata da un microscopio digitale con ingrandimento a 400X, non lascia alcun dubbio.

La matrice del display del Galaxy Note 2 è proprio di tipo RGB, anche se viene utilizzato un layout particolare e non quello classico a strisce.
Da come potete vedere i subpixel sono tre, quello blu di maggiore dimensioni posto accanto a quello rosso e verde.

In effetti anche dal vivo la resa dello schermo del Galaxy Note 2 appare ben diversa rispetto a quella degli altri modelli Samsung.
Di seguito potete vedere meglio le differenze in termini di nitidezza e leggibilità con la prima versione del Galaxy Note.

E i vantaggi di questa soluzione sembrano incidere in maniera importante anche sulla luminosità, soprattutto se paragonata a quella non eccelsa del Galaxy S3.

 

fonte 1, fonte 2, fonte 3