twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 092014
 

Sebbene sia presente già da tempo all’interno dei chipset Snapdragon creati della Qualcomm, soltanto con l’ultimo Note 4 la Samsung ha deciso di utilizzare sui Galaxy il Fast Charging.

note-4-fast-charging

Per chi non la conoscesse ancora stiamo parlando di una tecnologia in grado di ridurre notevolmente i tempi di ricarica di un dispositivo mobile, permettendo di passare da 0 al 50% in soli 30 minuti.

Un miglioramento notevole rispetto a quanto possibile con il precedente modello Note 3, non certamente uno dei Galaxy più lenti, ma che per raggiungere lo stesso livello necessitava comunque di ben 55 minuti di tempo.

fast-charging-samsung

Diversamente da quanto molti potrebbero pensare un risultato del genere non è stato però ottenuto aumentando ancora una volta l’amperaggio di ricarica, che sugli ultimi Galaxy è arrivato a 2 A.
Tali tecnologie si basano su particolari protocolli implementati a livello di chipset e di caricabatterie capaci di erogare una maggiore potenza variando solamente il voltaggio in uscita.

fast-charging-quick-charger

Ma perché vengono pubblicizzati solamente i tempi di ricarica fino al 50% e non anche quelli fino al 100%?

Il motivo risiede proprio nei limiti delle tecnologie di questo tipo che si dimostrano efficaci solamente quando il livello della batteria non è particolarmente alto. Oltre ad un certo valore i tempi ritorneranno infatti ad essere quelli tradizionali.

Torneremo a parlare di questa tecnologia anche in futuro con ulteriori approfondimenti.