twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Set 162014
 

Fino a pochi mesi fa quello del Galaxy S5 era considerato come uno dei migliori display per dispositivi mobile in circolazione, ma con il Note 4 sembra che la Samsung sia riuscita ad ottenere ancora di più dalla propria tecnologia SuperAmoled.

La conferma arriva come al solito dagli approfonditi test compiuti da Displaymate, un vero punto di riferimento per questo settore.

Galaxy Note 4 ufficiale

Innanzitutto viene confermata la stessa matrice a diamante che la casa koreana ha utilizzato nell’ultimi anno in altri suoi dispositivi.
Come vedete i vari subpixel hanno differenti dimensioni, con il blu molto più grande degli altri perché meno efficiente e il verde al contrario il più piccolo perché in grado di assicurare un rendimento maggiore.

La particolare disposizione è stata studiata appositamente per ridurre il più possibile l’aliasing e gli artefatti.

superamoled-note-4

Oltre alla nitidezza impressionante merito dell’elevata risoluzione offerta dal nuovo pannello Quad HD (2560 x 1440 pixel), con il nuovo phablet migliorano anche altri aspetti.

superamoled-note4-1

Il primo fra tutti è la luminosità.
Per i laboratori di DisplayMate lo schermo del Note 4 è quello più luminoso mai testato e non soltanto tra quelli Amoled.
Se con il Galaxy S5 era possibile arrivare i 698 cd/m2, ora il nuovo dispositivo è possibile raggiungere addirittura i  750 cd/m2.

superamoled-note4-2

Questa caratteristica unita ad una minore percentuale di riflessione dello schermo comporta anche una visibilità alla luce diretta del sole migliorata (già ottima con il Galaxy S5).

superamoled-note4-3

Il Note 4 sembra poi stabilire un record anche per quanto riguarda l’accuratezza nel riprodurre il colore, dimostrandosi il migliore tra tutti gli smartphone e tablet fino ad oggi analizzati da DisplayMate.

superamoled-note4-4

L’ultimo fattore tra i tanti considerati che vogliamo sottolineare è quello dell’efficienza energetica. Nonostante siano stati aumentati i pixel e la luminosità, lo schermo del Note 4 riesce a consumare meno di quello del suo diretto predecessore.

superamoled-note4-5

Per chi non lo sapesse ricordiamo che tra i vantaggi di un SuperAmoled rispetto ai vari LCD, oltre al contrasto, troviamo anche un angolo di visione e uniformità del colore molto maggiore.

Coloro che fossero interessati ad approfondire l’analisi di DisplayMate possono recarsi direttamente nella pagina del sito displaymate.com (solo in inglese).

 

Articoli correlati:
analisi DisplayMate Galaxy S5
analisi DisplayMate Note 3

  • giovanni lullo

    sono un ingegnere, ma non un elettronico. Mi piacerebbe davvero capire come uno schermo con 4 volte i pixel di un altro, riesce a consumare meno di quest’ultimo… considerando la “pari” tecnologia e la pari superficie…voglio dire..schermo bianco e massimo di luminosità, il note 4 consuma il 10% in MENO del Note 3! Signori..tanto di cappello alla samsung ed a chiunque abbia ingegnerizzato quel pannello! Standing engineering ovation!

    • Nem

      Probabilmente i pixel dato che ce ne sono di più sulla stessa superficie sono più piccoli e perciò consumano meno.

    • Sono più piccoli, ovviamente, ma consumano POCO meno.. se guardi il paragone col note 3 la differenza è minima.

    • alfio09

      La differenza di pixel tra note 3 è note 4 non è di 4 volte superiore bensì meno di 2.
      Il rapporto è intorno a 1.8 volte, c’è un po di confusione perché la risoluzione del display del note 4 è quad hd 1440p che contiene 4 volte i pixel di un display hd 720p (risoluzione di un note 2 ) mentre il note 3 ha una risoluzione full hd 1080p. Spero di essere stato chiaro, anche se in questa giungla di risoluzioni è difficile essere chiari…

    • M-Redstone

      Alfio09 mi ha preceduto.. la differenza in risoluzione tra QHD e FHD è “solamente” di 1.8 volte, non di 4 volte. Evidentemente la tecnologia riguardante il risparmio energetico evolve di pari passo. Proprio per questo viene da chiedersi se non era meglio lasciare il FHD a vantaggio di una ulteriore maggiore durata della batteria… perché secondo me il display QHS ha senso solo dai 7 pollici in su. Cmq Samsung ha fatto un eccellente lavoro, occorre ammetterlo

  • stambeccuccio

    WOW! Articolo veramente interessante. Bravi!!
    Fatene di più di questi articoli diciamo “tecnici”.
    Sarebbe anche interessante un articolo tecnico, chiaro e semplice sui vantaggi e svantaggi di hardware 64bit vs 32bit. 😉

    • Lo faremo ma sicuramente quello deluderà molti 🙂

    • jin

      Dai che non vedo l’ora prof…

    • stambeccuccio

      Ne sono certo, se è come si legge in giro e ci si limiterà a dire che x64 indirizza più ram di x86, che ormai è un disco fisso ed una convinzione di molti sclerotizzati e che non vedono grandi differenze.
      Ma sotto il cofano dei x64 c’è molto di più, compreso tutto l’universo che ci gira intorno 😉

      PS: immagino un qualcosa di simile: Link 🙂

    • spuma77

      io li ci vedo solo paroloni buttati qua e la che sembrano utilizzati senza saperne il significato o peggio termini completamente inventati

    • stambeccuccio

      Sì, hai raggione, li ho sognati stanotte! LOL

    • spuma77

      non mi riferivo a te ma all’articolo che hai linkato 😉

    • stambeccuccio

      Ok non avevo letto bene. Colpa dei caratteri piccoli del telefonino. LOL E’ per questo che cerco un display più grande .. perché a volte si legge fiaschi per fischi. 😉

      Cmq, ritornando in topic, di articoli su 64bit vs 32bit ce ne sono tanti in giro per il web e tanti sono nei forum di lingua inglese.

      Ma, a fattor comune, quasi tutti sono confusionari e dispersivi.. perché tutti vogliono avere ragione ed alla fine si riducono alla discussione a chi ce l’ha più grosso.

  • Michele

    Alla faccia della quantità di persone che si preoccupavano del maggior consumo energetico dello schermo, della minore durata della batteria e di quello che ha scritto risoluzione inutile e dannosa…
    Ne ho letti tanti…

  • enzo

    fantastici siete sempre i miglior i non vi siete limitati a riportare un link come gli altri ma addirittura a dare qualche spiegazione a noi mortali!

  • jin

    Sono già felice della lumi di S5 , di più non chiederei….anche note 3 sembra ok anzi senza sembra è ok…note 4 per me è il top da come vedo, ma ripeto è già sufficiente, ora bisogna fare come sony che grazie ad un lavoro di posizione interno riesce sotto il sole ad assere più visibile senza alzare tutta la luminosità….la durata degli amoled non è ancora chiara comunque. ..ma per me sono ottimi la vista ringrazia sempre…gli LCD sanno troppo di artificiale…

  • spuma77

    Da notare il lavoro fatto per quanto riguarda la fedeltà del colore. Peccato che non è ancora possibile trovare i superamoled su dispositivi ben più grandi.