twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Giu 012015
 

In questi anni sia attraverso i propri dirigenti che ingegneri Google non ha mai fatto mistero di non amare le memorie esterne (tra i suoi dispositivi l’unico a supportarle è stato il Nexus One).
L’ultima testimonianza in ordine di tempo è arrivata direttamente da Hugo Barra, mentre ancora prima un evidente riscontro lo si è avuto con le ormai note limitazioni di KitKat.

Nonostante tutto però con Android M le cose sono destinate a cambiare radicalmente.

android-m-microsd-interna

La prossima release di Android infatti permetterà all’utente di utilizzare una normale scheda microsd come se fosse addirittura un’estensione della memoria interna del telefono.

In questo modo non solo sarà possibile spostare più facilmente tutte le app installate, ma anche tutti i dati ad esse associati come se si trattasse di una memoria di sistema vera e propria.

Per ottenere questo occorrerà però lanciare una determinata procedura che si occuperà di formattarla nello stesso file system utilizzato dal telefono e di crittografarla in modo da aggirare eventuali problemi di sicurezza.

android-m-microsd-1

android-m-microsd-2

android-m-microsd-3

Un altro vantaggio per l’utente nell’attivare questa opzione sarà poi quello di poter trasferire sulla microsd esterna addirittura il contenuto che si trova nello memoria di archiviazione interna, ossia quello della cartella /sdcard.

Purtroppo abilitando la procedura che vi abbiamo appena descritto non sarà più possibile collegare direttamente la microsd al proprio PC oppure utilizzarla su un altro telefono senza prima riformattarla (e se il telefono con cui l’avete abilitata si romperà non riuscirete più a recuperare i dati a causa della chiave di crittografia non esportabile).

Per completezza aggiungiamo inoltre che Android M migliorerà il supporto all’USB OTG consentendo ad android di poter leggere le chiavette usb senza programmi esterni o hack particolari.
Si tratta però di una cosa che interesserà più che altro i Nexus visto che gli altri produttori come la Samsung hanno già da tempo adottato soluzioni simili.

 

fonte developer.android.comJeff Sharkey

  • trakons

    peccato che una sd puo’ rallentarti tutto il file system e di conseguenza il telefono a livelli inaccettabili, prevedo nuove lamentele di lag per il futuro…
    ragazzi usate solo la memoria interna e una chiavetta OTG per i dati, fidatevi…

    • Lain84

      A meno che non usciranno nuove SD Card con le memorie ePoP di Samsung.

    • stambeccuccio

      d’accordo

    • Franco

      Personalmente trovo la SD utile come archivio. Un pò come il disco dati in una accoppiata SSD+Disco storage. Perfetta per foto e musica. Ove la velocità è sacrificabile.

  • Joseph Lombardo

    non contando le persone che poi comprano sd da 4 soldi e dopo un mese iniziano a perdere dati, in questo modo perdono il contenuto di tutto il telefono invece degli ultimi migliaia di selfie che si sono fatti!!!

    • Franco

      Basta comprare SD di qualità e non cascare in fantomatiche SD da 4 euro per 64gb……

    • Joseph Lombardo

      la cosa assurda è come le persone vadano a spendere 500/600 euro per un telefono e poi pensano di fare l’affare comprando una sd da 10!!!

    • franky29

      non per dire la mia micro sd è una samsung classe 10 da 32 gb originale presa al modico prezzo di 90 euro , però presa con la promozione dei 100 euro del’s3 quindi alla fine non mi è costata nulla 😉 e posso dire che è ottima

  • Kratox

    su telefoni di fascia bassa è la manna, per i telefono di fascia alta un disastro. chi ha un telefono economico non vuole molto dal telefono, ma se in un telefono di fascia alta, mi va in errore la sd, mi sa che si pianta tutto o quasi
    a me p capitato qualche volta che i miei telefono mi dicessero che avevo estratto la microsd, e ho sempre usato classi10 o superiori e di marca.
    personalmente non ne sentivo l utilita suit elefoni che hanno una memoria interna di 32gb ma forse hanno ragione loro, vedremo

  • LucaS5

    Oddio già immagino i telefono farciti di sd fake classe 10 che in realtà sono classe 2… xD

  • Gianni

    le migliori sono le samsung secondo me…almeno fino ad oggi sono le uniche che non mi si sono mai rotte 😉 sandisk una vera chiavica

    • Joseph Lombardo

      ho una sandisk da 32GB da quasi due anni, mai perso un bit… e spero di continuare così

  • Vincent Ammattatelli

    Ok, bello! XD
    Ma chiave di crittografia non esportabile!!! A che diavolo serve!? Così se ne perde tutta l’utilità. Se si possono esportare tutti dati e quindi ipoteticamente riutilizzarli, senza chiave di cifratura non serve a nulla!
    L’ennesima cavolata che come già detto da qualcuno potrà essere una manna solo per i telefoni che dispongono di memoria interna limitata…. 🙁 che ormai sono sempre meno e non verranno mai aggiornati a questa release di Android.

  • franky29

    beh fare un backup della chiave di crittografia sull’account google non mi sembra cosi difficile :)?

  • Raffaele Dowier Paciello

    mi domando che succederebbe con due partizioni stile link2sd…