twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Giu 082015
 

Sono varie le novità introdotte da Android M e rispetto a quelle del suo predecessore Lollipop a nostro avviso tutte di sostanza.

Le più interessanti sono quelle progettate da Google per cercare di migliorare in maniera decisa i consumi della batteria, come ad esempio l’App Standby e Doze, una sorta di risparmio energetico aggressivo che viene attivato durante i periodi prolungati di standby per bloccare le attività secondarie.

E proprio quest’ultima è stato oggetto di un test da parte del portale tedesco computerbase.de per verificarne sul campo l’efficacia.

Nella prova sono stati confrontati i consumi nella modalità standby di due Nexus 5, uno con Lollipop 5.1.1 e l’altro con la prima developer preview di Android M.

Ecco la configurazione di base per entrambi:

– nessuna scheda sim presente
– bluetooth, nfc e android beam disabilitati
– wi-fi e gps attivati
– led di stato e toni disattivati
– tre account imap con il client gmail
– app facebook, facebook messenger e talon installati e attivati
– altre 20 applicazioni installate
– tutte le altre impostazioni allo stato di fabbrica

Dopo 8 ore il Nexus 5 con Lollipop aveva consumato un 4% della batteria, mentre il Nexus 5 con Android M solo l’1,5%.

android-m-doze

Più marcate le differenze dopo 24 e 48 ore, dove Android M guadagna rispettivamente un +7,5% e un +15%.

Solo con Doze quindi un dispositivo come il Nexus 5 potrebbe arrivare a durare anche fino a 22 giorni se lasciato sempre in standby (ovviamente nessuno lascia il telefono tutto il giorno sempre in standby, il test vuole solo evidenziare la differenza tra le due versioni).

Occorre inoltre considerare che al momento Android M è soltanto alla sua prima release e quindi con il rilascio definitivo le cose potrebbero migliorare ulteriormente.

Cosa ne pensate voi?

  • Daniele

    Ottimo, l’autonomia è molto importante.

  • salvio t

    Era ora fare qualcosa di concreto!

  • marco

    ma secondo voi i problemi di autonomia si risolvono aumentando il risparmio in standby?

    • Luca

      dipende quanto consuma in standby …..

  • Tiwi

    ci voleva proprio un po di impegno per migliorare l’autonomia a livello software!:)

  • Arc Angelo

    Il problema è che M uscirà, se tutto vabene, a dicebre per Nexus….

    • francone

      Fine settembre

  • stambeccuccio

    ..il problema è che lo vedremo tra circa 1 anno sui dispositivi Samsung… e fra un anno potremmo essere già tutti morti.

    • micky

      LoL, ma hai ragione

    • R4nd0mH3r0

      se non ci sentiamo più, spero dipenda da te.

  • TheOfficialWild

    Ottimo, il consumo in standby di Android era TROPPO elevato. L’iPhone è (o era) ineguagliabile, e per quanto abbia una batteria così cosi, in standby è come se fosse spento. Uscito di casa alle 17, arrivo a cena in ristorante col 96% di batteria, mezz’ora di schermo. Con Android sarebbe stato sotto il 90% sicuro con quell’uso..

    P.S. parlo di Ottobre scorso, con iPhone 6, poi son passato a Note 4 e ora uso S6 Flat.

    • R4nd0mH3r0

      dimentichi che iphone ha un dual core, 1 giga di ram e una risoluzione inferiore ad un android di fascia alta. Oltre al fatto di avere un S.O. cucito su misura per l’hardware che monta. Andoid funziona su migliaia di varianti hardware diverse e questo si paga sui consumi per via dell’ottimizzazione cosìcosì.

    • franky29

      anche il fatto che ios non ha quasi nulla che gira in background se non esplicitamente voluto dall’utente

  • Mz1

    Ora che esce la versione definitiva fanno in tempo a peggiorarla.

  • Ma551m0

    Mi chiedo a che serva sforzarsi a fare risparmiare batteria in un dispositivo in stand by. Possono davvero essere considerati ”attimi” quelli spesi a Display spento. Senza tener anche conto che la percentuale di risparmio è davvero irrisoria (ovviamente).Bah…

  • Tersicore1976

    Cosa ne penso? Che io il cellulare lo uso, non lo lascio in Stand By, proprio come avete detto voi. Quindi mi interessa che consumi poco durante l’uso, connesso alla rete dati… Non mentre dormo. Può essere utile se uno si addormenta e lascia tutto attivo, ma non è il mio caso… Quindi invece che risolvere il problema di Stand By, non potrebbero risolvere i problemi durante l’uso? Ok, la 5.01 durante l’uso, sopratutto con al rete dati, aveva un Bttery Drain incredibile, poi migliorato con la 5.1.1… Ma Lollipop resta un mezzo fallimento.
    Adesso questo Android M, che nei terminali odierni lo riceveranno in pochi, visto i tempi biblici di Samsung e Co.

  • andrea55

    s6 dopo 8 ore cala meno dell’ 1%
    bisognerebbe ottimizzare i consumi durante l’utilizzo

  • LucaS888

    Ma senza sim in “standby” di cosa ?