twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Giu 242015
 

Con la tecnologia Amoled negli ultimi hanno la Samsung ha fatto dei veri e propri passi da gigante tanto che oggi in vari aspetti non ha nulla da invidiare alla concorrente tecnologia LCD (es. per accuratezza riproduzione colore, visione alla luce del sole, angolo di visuale, contrasto ecc…).

strati amoled

Nonostante l’aumento notevole della risoluzione, i pannelli che la casa koreana ha adottato nei suoi recenti smartphone top di gamma sono riusciti a diminuire ugualmente il consumo della batteria, questo grazie soprattutto alla loro maggiore efficienza energetica.

Nel seguente grafico frutto delle analisi del sito Anandtech troviamo un confronto tra l’efficienza degli ultimi 4 modelli della linea Galaxy S in commercio.

batteria amoled 1

Da come si può vedere ovviamente all’aumentare della luminanza (il rapporto tra l’intensità della luce verso l’osservatore e la superficie che la emette) aumenta anche la richiesta di energia da parte del dispositivo, ma sui Galaxy S6 tale valore è molto più basso rispetto a quello del Galaxy S5 e soprattutto del Galaxy S4 che usa una risoluzione inferiore.

Di seguito una tabella che mette a confronto i valori di richiesta energia minimi (prima colonna), massimi (seconda colonna), alla luminanza fissa a 200 cd/cm2 (terza colonna) ed il rapporto dei vari valori normalizzato ad uno schermo di 5,1 pollici.

batteria amoled 2

Infine la redazione di Anandtech ha eseguito anche una serie di analisi sull’energia richiesta dagli ultimi Galaxy S6 in base al colore visualizzato.

batteria amoled 3

Come prevedibile l’efficienza cala notevolmente quando si hanno colori prevalentemente bianchi, questo perché in tale situazione tutti i sub-pixel dell’Amoled devono trovarsi accesi.

Per compensare questo svantaggio nei confronti degli LCD la Samsung dovrebbe cercare di migliorare l’efficienza energetica del display di un ulteriore 15-20%, cosa che sicuramente verrà fatta con le prossime generazioni di pannelli SuperAmoled.

 

fonte anandtech.com