twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 192017
 

Iniziano ad arrivare anche per i Galaxy S7 i primi firmware Samsung con all’interno le 64 patch di sicurezza del bollettino di maggio 2017.
A riceverli per ora sono soltanto i modelli nobrand dei Paesi Bassi, quelli contraddistinti dal codice csc PHN.

Si tratta della serie di firmware XXU1DQEx con data di build 10-05-2017, la più recente ad oggi disponibile per questi smartphone (ma sempre con Android 7.0).

Galaxy S7
PDA: G930FXXU1DQE7
MODEM: G930FXXU1DQD7
CSC: G930FPHN1DQD1
Data Build:  10 maggio 2017
Data Security Patch: 1 maggio 2017
Versione: Android 7.0
download firmware manuale (Model: SM-G930F – Region: PHN)

Galaxy S7 Edge
PDA: G935FXXU1DQE7
MODEM: G935FXXU1DQD7

CSC: G935FPHN1DQD1
Data Build:  10 maggio 2017
Data Security Patch: 1 maggio 2017
Versione: Android 7.0
download firmware manuale (Model: SM-G935F – Region: PHN)

Per ora all’interno non siamo riusciti a trovare alcuna novità rispetto alla precedente serie XXU1DQD7.
Segnaliamo però per chi avesse un firmware con csc inglese BTU che installando la versione PHN è possibile riabilitare la funzione di identificazione delle chiamate (non attivabile sui Galaxy S7 del Regno Unito).

Chi volesse installarlo senza aspettare la successiva versione italiana (che difficilmente arriverà a breve visto che i Galaxy S7 del nostro paese hanno ricevuto i firmware Nougat con le patch di aprile soltanto da poco), può farlo come al solito affidandosi al tool non ufficiale Odin.