twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mar 272015
 

Nel nostro sito abbiamo già recensito diversi kit di batterie esterne, ma il power castle prodotto dall’azienda californiana Hisgadget Inc è davvero particolare, non soltanto per i suoi ben 26000 mAh messi a disposizione dell’utente.

L’alta qualità del prodotto la si nota già dalla confezione, di cartone rigido e ben resistente.


All’apertura ci si ritrova davanti ad un dispositivo con materiali completamente in alluminio e dalle dimensioni simili a quelle di un tablet da 7″ (18,5 cm x 12,5 x 2 cm, peso 665 grammi).

 

E a guardarlo per la prima volta, per il suo design particolarmente elegante, si fa davvero fatica a pensare che possa trattarsi di un semplice caricabatteria esterno.

Come già anticipato l’Intocircuit vanta una capacità di 26000 mAh con cui è possibile ricaricare svariate volte in maniera completa smartphone, phablet e tablet.

Dalle nostre prove siamo riusciti a ricaricare il nostro Galaxy S4 (batteria da 2600 mAh, come quella del Galaxy S6 Edge) per ben 7 volte e mezza, quindi riscontrando un’efficienza energetica del 75% (superiore alla media di prodotti di questo tipo).

Un prodotto del genere però potrebbe apparire sprecato per ricaricare solamente uno smartphone, ed è per questo che il power castle della Hisgadget consente di alimentare addirittura dei computer portatili.

Un vantaggio non da poco, considerando soprattutto che con questo genere di dispositivi il problema di raggiungere una giornata lavorativa si fa sentire maggiormente rispetto agli smartphone, anche perché su molti notebook moderni la batteria non è removibile e le prestazioni si degradano velocemente.

Ad esempio con il nostro Lenovo Yoga 2 Pro, con cui solitamente raggiungiamo le 7-8 ore, siamo riusciti addirittura ad eseguire una ricarica completa ed un’altra al 50%, ottenendo quindi un’autonomia complessiva di quasi 17-18 ore.
Davvero niente male!

Per garantire la massima compatibilità con i laptop in commercio il PC26000 include ben 12 tipi di adattatori diversi.

Purtroppo però quello rettangolare per i moderni ultrabook Lenovo (Carbon X1, Yoga 2 Pro, Ideapad Yoga, ecc…) non è incluso, ma il problema è risolvibile acquistando un comune convertitore facilmente reperibile online.

adattatore-lenovo

I voltaggi supportati sono tre, 12V-16V-19V, ma se i valori differiscono anche di un 5% non c’è alcun problema (noi lo usiamo tranquillamente su un Lenovo Yoga 2 Pro il cui alimentatore originale è di 20V).
Assicuratevi però che l’amperaggio richiesto dal vostro notebook non vada oltre i valori massimi consentiti dal power bank (4A max per i 12V, 3.5A max per i 16V, 3A max per i 19V) o altrimenti rischierete di non riuscire a ricaricarlo adeguatamente.

Nella parte frontale partendo da sinistra troviamo: una classica presa usb per la ricarica di smartphone e tablet (da 2,1 Ampere, più che sufficienti per ricaricarli alla massima velocità), lo switch per selezionare i Volt (da usare per la ricarica dei notebook), l’uscita di corrente a cui attaccare il cavetto con gli adattatori per i notebook, l’entrata per l’alimentatore del power bank.

Sulla parte superiore troviamo invece il pulsante di accensione, 5 led che indicano lo stato di ricarica ed i led che indicano il voltaggio selezionato.

Ma quanto tempo ci vuole per ricaricare una batteria esterna del genere?

Fortunatamente grazie all’alimentatore dedicato soltanto 5,5 ore, decisamente meno delle solite batterie esterne che si possono trovare in commercio.

La dotazione di accessori inclusi è davvero completa.


Nella confezione oltre i 12 connettori per i laptop (che non sono pochi) troviamo infatti anche 10 connettori per i telefoni o dispositivi vari, un cavo convertitore di tipo USB e anche una comoda custodia da viaggio con tasca per i connettori.

Ecco di seguito le misure degli adattatori per i notebook previsti:

A – 6.00×4.25
B – 6.25×3.00
C – 5.50×2.10
D – 4.75×1.70
E – 5.50×1.70
F – 5.50×2.50
G – 4.00×1.70
H – 5.00×3.25
I – 7.40×5.00-
J – 7.90×5.40
K – 3.00×1.00
L – 2.50×0.70

PRO

  • capacità batteria elevata utilizzabile anche per i notebook
  • alta qualità
  • dotazione connettori molto ampia
  • rapidità di ricarica

CONTRO

  • connettore per ultrabook Lenovo con ingresso rettangolare non fornito
  • solo una porta usb
  • led segnalazione stato di carica non sempre precisi

 

Il prezzo a cui viene venduto l’Intocircuit PC26000 è attualmente di circa 95€ (su Amazon.it, spedizione inclusa), più o meno in linea con prodotti analoghi ma che offrono materiali in plastica ed un numero minore di connettori (su amazon.com troverete altre recensioni).

> Batteria Esterna Intocircuit Power Castle 26000

Con il seguente codice sconto (da inserire in fase di acquisto) potrete però riuscire a risparmiare 15€ (valido solo fino al 12 aprile).

> CODICE SCONTO: BIGPOWER 

  • Andrea L.

    Bella recensione, sinceramente ignoravo completamente l’esistenza di power bank per i notebook.
    Ci lamentiamo delle batterie dei telefoni ma avere un notebook che ti fa solo 3-4 ore non è il massimo.

  • Mario1996

    Io su Tinydeal ne ho preso uno da 20000 mAh e mi trovo benissimo! Ricarico il mio Note 3 ben 5 volte! Il powerbank è compatto ed include due porte usb, una con uscita 1A e l’altra 2A.
    È incluso anche un cavo con diversi adattatori!
    È più lento a caricarsi ma per il prezzo di 13 euro è una bomba!

    • Fabio

      13€ mi sembrano un po’ pochini, però non ti permette di ricaricare i portatili o sbaglio?

    • Mario1996

      Si, i portatili non riesce a caricarli! Ma per l’abisso di prezzo è giustificato no? Oltretutto è una caratteristica unica dell’Intocircuit Power Caste 🙂

  • Renzo

    Lo ha un mio collega, costicchia ma è un gran bel prodotto

  • Andrea Monguzzi

    Vi hanno copiato parte dell’articolo:

    *****