twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Apr 192016
 

L’accessorio che andiamo a recensire oggi appartiene alla categoria dei bluetooth tracker, ossia dispositivi che una volta accoppiati tramite connessione bluetooth al proprio telefono ci aiutano a ritrovare gli oggetti a cui sono stati agganciati, come ad esempio chiavi, portafogli, borselli o altre cose del genere.

filotracker

E quello da noi scelto, a differenza di tanti altri presenti sul mercato, è interamente Made in Italy e ovviamente con interfaccia e istruzioni in italiano.

filo tracker (2)

Configurarlo e utilizzarlo è comunque davvero molto semplice.

Una volta aperta la confezione, che ci spiega in maniera molto chiara di cosa si tratta, ci ritroveremo davanti ad piccolo oggetto quadrato dal lato di 3,8 cm, uno spessore di soli 6 mm e peso di 11 grammi.

filo tracker (3)

Le plastiche nere con finiture lucide contribuiscono a donargli un aspetto elegante e a renderlo un portachiavi più piacevole (il cordoncino è già compreso e montato).

filo tracker (5)

Di lato è presente anche una piccola fessura che ci aiuterà ad aprire il tracker per sostituire la batteria integrata una volta che è esaurita (una comune CR2016 dal costo di 1 o 2 euro max e dalla durata massima dichiarata dalla casa di 10 mesi).

filo tracker (1)

Da notare che il centro della lettera o è un pulsante di cui vi spiegheremo più avanti l’utilità.

filo tracker (7)

Per associare Filo al nostro smartphone è sufficiente installare la relativa app disponibile sia per Android [DOWNLOAD PLAY STORE] che per IOS [DOWNLOAD iTUNES] e seguire il semplice wizard che ci chiederà nell’ordine di: attivare il bluetooth sullo smartphone, avvicinare Filo allo smartphone e tenere premuto il pulsante su Filo per associarlo allo smartphone.

filo bluetooth tracker (3) filo bluetooth tracker (4) filo bluetooth tracker (5)

Volendo è poi possibile dare un nome al tracker e associarlo ad una determinata categoria di oggetti, utile per distinguerlo meglio se se ne possiede più di uno (operazione che può essere effettuata anche in seguito).

filo bluetooth tracker (7) filo bluetooth tracker (8) filo bluetooth tracker (9)

Nella schermata principale ci verrà subito mostrato lo stato del nostro Filo, con un’indicazione approssimativa della distanza dal nostro smartphone, ed un pulsante che consente di farlo suonare per aiutarci a ritrovarlo subito insieme all’oggetto a cui è stato attaccato.

filotracker (11) filotracker (14) filotracker (20)

Il range di azione massimo rilevato dalle nostre prove in cui Filo è il nostro telefono sono riusciti a rimanere collegati è stato di circa 25-30 metri all’aria aperta, mentre al chiuso non abbiamo avuto problemi a coprire un intero appartamento di circa 70 m2 con due porte chiuse come ulteriore ostacolo.

E’ opportuno specificare però che l’efficienza della connessione può variare a seconda dell’ambiente in cui ci si trova. La presenza di altri segnali che interferiscono o ostacoli vari possono ridurre notevolmente il raggio di copertura.
Il produttore dichiara per Filo una portata massima di 80 metri (una delle più elevate della categoria), ma considerando che con altri bluetooth tracker di origine cinese non siamo mai riusciti a superare i 3-4 metri, possiamo considerare i valori da noi raggiunti ottimi.

filo tracker bluetooth

Non aspettatevi però un suono forte come quello di una cassa del telefono (tra l’altro Filo per garantire un minimo di resistenza all’acqua non possiede nessuna griglia per favorire l’altoparlante), ma se l’ambiente non è rumoroso si riesce comunque ad udirlo anche alla distanza massima coperta dal segnale (seppur lievemente).

filo tracker

Premendo poi il pulsante presente su Filo otterremo poi la funzione inversa, ossia ritrovare il nostro telefono facendolo suonare (ma non purtroppo se lo abbiamo lasciato in modalità silenziosa).

filotracker (16)

Un’altra funzione dell’app di Filo è quella di memorizzare attraverso il GPS del telefono l’ultima posizione in cui smartphone e bluetooth tracker sono rimasti associati. Una cosa che potrebbe tornare utile ad esempio quando abbiamo dimenticato il nostro borsello in un particolare ufficio o su una panchina al parco, oppure anche per ritrovare il parcheggio dell’auto.

filo tracker (8)

Per ovviare ad alcuni limiti del prodotto noi ci siamo divertiti a migliorarlo attraverso Tasker creando dei task automatici in grado di:

  • far squillare ugualmente al massimo volume il nostro telefono quando è in modalità silenziosa e si preme il pulsante di Filo
  • far emettere un beep al nostro telefono quando perde la connessione con Filo perché magari ci siamo allontanati troppo (e in questo modo non possiamo dimenticarci dell’oggetto)

Dato inoltre che si tratta di un dispositivo bluetooth 4.0 a basso consumo, a volte lo utilizziamo anche come una sorta di “tag bluetooth” per automatizzare, sempre con Tasker, alcune funzioni non appena entriamo in auto (esempio avvio Profilo FuoriCasa, attivazione del servizio GPS, apertura di TomTom Autovelox e così via).

tasker filo (3) tasker filo (1) tasker filo (2)

Dopo l’installazione dell’app, per evitare che il suo servizio venga chiuso dal sistema, raccomandiamo di impostare le dovute eccezioni nelle impostazioni del telefono, come ad esempio la funzionalità di risparmio energetico della batteria dei Galaxy o di Android Marshmallow.

Screenshot_20160416-190056

Chi fosse interessato all’oggetto può acquistarlo direttamente presso il sito italiano del produttore ad un costo di 29,90€ per 1 Filo, di 69,90 € per 3 Filo o 124,90 per 6 Filo.
Grazie al codice sconto “provami” da inserire in fase di acquisto riuscirete però a risparmiare il 20%.

> LINK SHOP FILO
> LINK FAQ e Compatibilità smartphone

AGGIORNAMENTO 16 giugno 2016:
L’app di Filo si aggiorna con una nuova grafica e funzioni

AGGIORNAMENTO 25 novembre 2016:
Segnaliamo che in occasione del BlackFriday e CyberMonday il bluetoot tracker Filo in questi giorni può essere acquistato sullo shop del produttore a prezzi scontati.

  • 30 euro per un oggetto del genere mi sembrano un filo esagerati. Piuttosto proverei uno di questi: http://www.aliexpress.com/wholesale?catId=0&initiative_id=SB_20160419041633&SearchText=bluetooth+tag

    • SmartComm

      Si, infatti il vero nodo é quello del costo; é certamente un oggetto ben progettato e realizzato, ma 30EUR rischiano di essere troppi

    • Ciao SmartComm,
      sono Andrea uno dei fondatori di Filo.

      Grazie per il tuo commento e feedback.

      Come per ogni prodotto qualcuno può ritenere il prezzo non adeguato; in ogni caso sono convinto che non rimarresti deluso da Filo.

      Se poi consideri che la batteria di Filo è sostituibile, allora ammortizzeresti il prezzo nel tempo.

      Inoltre considera che Filo ha un firmware dotato di tecnologia OTA il che significa che riusciresti ad aggiornare Filo all’ultima versione (e godere di tutte le implementazioni future) senza dover acquistarne uno nuovo o sostituirlo per avere l’ultima versione!

      In ogni caso grazie del tuo tempo! A presto 🙂

    • Sì, i primi due sono proprio quelli cinesi a cui ci siamo riferiti 🙂
      Costano pochissimo ma sinceramente non vale neanche la pena perché rimarresti deluso.

  • Si vis pacem, para bellum

    Puo’ essere usato per la funzione “Trusted Devices” in Lollipop..??
    E’ da un po’ che ci stavo pensando ma nessuno che abbia un tracker BT mi ha ancora confermato che non ci sono problemi ad usarlo per questo (la funzione tracker di per se non mi interessa un granchè, diciamo che sarebbe una piccola comodità in più, ma l’acquisto sarebbe motivato solo dall’uso come Trusted Device, dato che sono appena tornato ad usare un normale orologio invece dei Moto 360, v1 e v2, che ho usato negli ultimi 8 mesi…).

    • Bravo ottima idea, non ci avevo pensato. Adesso purtroppo non riesco a fare una prova ma se mi dai un paio di giorni te lo farò sapere.

    • Si vis pacem, para bellum

      Grazie! 🙂

    • Ciao xdapao3,
      sono Andrea uno dei fondatori di Filo.

      Non ci siamo mai concentrati su questo ambito, per cui effettueremo dei test in merito.
      Tu a quale funzione stavi pensando in particolare? Il semplice unlock dello screen quando lo smartphone è connesso a un trusted device?

      A presto,
      Andrea.

    • Si vis pacem, para bellum

      Ciao,
      si, su smartphone senza lettore di impronte digitali (come il mio Note 3) ma anche su quelli, in diversi scenari, credo sia una funzione estremamente comoda ed utile.

      Più che “unlock dello screen quando lo smartphone è connesso a un trusted device” l’effetto (quando il device BT è collegato allo smartphone) è quello di disabilitare il bloccaschermo “sicuro” (Pattern/PIN/Password) e passare al bloccaschermo “swipe”, riabilitando il bloccaschermo “sicuro” di partenza se/quando il dispositivo BT viene scollegato.

      Uno smartwatch è ideale per una funzione del genere ma in pochissimi ce l’hanno ed io stesso dopo 8 mesi sono tornato ad un orologio normale.

      Un tracker BT, dato che sono piccoli, leggeri e con una batteria a lunga durata, dovrebbe essere un ottimo sostituto, ad esempio aggiunto alle chiavi di casa/auto…

      Come funzionano esattamente? Ovvero: rimangono collegati allo smartphone o vi si collegano solo quando si interagisce con questi attraverso l’app o il pulsante sul tracker..? Nel caso in cui la connessione non sia continua, non credo possa essere utilizzato nel modo in cui vorrei.

      Grazie per l’interesse all’argomento!
      Pierpaolo

    • Ciao Pierpaolo,
      abbiamo fatto dei test molto veloci con l’app SmartLock che prevede questo tipo di funzionalità con i trusted device.

      Quando hai collegato Filo alla sua app e indicato Filo come trusted device su SmartLock puoi abilitare l’opzione di sblocco screen con il solo swipe.

      Per rispondere alla seconda domanda, Filo è sempre collegato all’app e allo smartphone sino a quando è in range (quindi anche in background) e non è necessario interagire con esso ai fini del collegamento Filo – smartphone.

      Andrea 🙂

    • Si vis pacem, para bellum

      Perfetto, quindi dovrebbe funzionare.
      In serata ordino un tracker BT su Amazon, il vostro data la tua gentilezza 🙂

      Una sola domanda: come mai avete usato SmartLock (app di terze parti) per le vostre prove e non semplicemente la funzionalità Trusted Device di sistema (in fin dei conti è presente da Lollipop in poi, quindi sulla stragrande maggioranza degli Android in commercio)?

    • In realtà solo per comodità perché quando colleghi Filo ad uno smartphone android, SmartLock ti chiede se sia un “trusted device”.

      Se non lo rendi “trusted” l’app bloccherebbe la connessione di Filo con il tuo smartphone causando alterazioni nel funzionamento di Filo!

    • Fabio

      Grazie anche da parte mia:
      Lo sblocco (unlock BT) “vedendo” il Filo appunto, è una feature importantissima anche per me !

    • Ciao xdapao3, anche io sono riuscito a fare delle prove e funziona perfettamente come intendevi tu. Usando uno smartwatch ti tocca poi tenerlo sempre acceso, anche di notte, con evidenti problemi di batteria, quindi questa soluzione è più comoda.
      Non ho capito il discorso che facevi sul Trusted Device / Smart Lock, ma penso che ti riferisci alla funzione già integrata in android che a seconda del telefono, versione android e firmware assume nomi diversi.

    • Si vis pacem, para bellum

      Grazie! Dovrebbe arrivare oggi tra l’altro… 😀

      (il riferimento a Smart Lock non è mio ma di Andrea Gattini, che si riferiva non alla funzione integrata Smart Lock ma all’APP Smart Lock, come da lui scritto. Io chiedevo appunto come mai avesse usato un’app di terze parti e non la funzione integrata in Android da Lollipop in poi)

  • Alessio

    I vostri esempi di utilizzo mi hanno davvero incuriosito, bravi ottima idea quella di Tasker, il mio programma per android preferito!

    • Ciao Alessio,
      sono Andrea uno dei fondatori di Filo.

      Devo dire che anche io sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla qualità della recensione e soprattutto dalla creatività con cui hanno integrato Filo con Tasker.

      E’ veramente motivante trovare persone che si ingegnano nell’utilizzo alternativo del nostro prodotto.. questo ci dà la possibilità di rivedere quotidianamente le nostre priorità e scoprire aspetti che potremmo aver tralasciato.

      Insomma.. ci state aiutando a migliorare Filo.

      Per qualsiasi idea o feedback sai dove trovarmi (qui su Disqus)

    • Fabio

      Ciao Andrea..
      Premetto che ho GRANDE ammirazione per Persone come Te, dinamismo, determinazione ed innovazione giovanile che ci fanno forse RIamare l’Italia, e confesso che mi son guardato attorno e (come certamente sapete) ero tentato all’acquisto del diretto vostro concorrento SOLO per il prezzo.
      Ma leggendo la recensione ed essendo motivato dal Vostro sito, voglio stracciarmi, privarmi di una Vita sociale (nn farò colazione per mesi e mesi :-P) pur di aver tra le mai la qualità da Voi creata.
      Grazie e a presto

    • ops, ho accidentalmente cambiato account.

      Quello nella foto sono io!

  • mimmo

    Ne servirebbero almeno 2-3 però dopo non ne varrebbe più la pena economicamente

  • assterixx

    Ho preso gratis 1 dispositivo simile alla.fiera auto e moto d epoca di milano tempo fa. Ma è ancora inscatolato però.
    Sembra interessante.

    • Ciao assterixx,
      fammi sapere cosa ne pensi appena lo proverai [sono uno dei creatori di Filo]

      P.S: non so quanto tempo fa lo hai preso e potresti avere la prima versione di Filo.

      Un saluto 🙂

  • RoS

    Non male davvero. Sarebbe bello avere qualcosa del genere con un modulo gps integrato, ma mi rendo conto che dopo la batteria non durerebbe niente.

  • LucaS5

    Interessante. Ci avevo fatto un pensiero ma devono ancora calare di prezzo. 20 euro max sono disposto a spenderli.

  • iLo

    io tempo fa avevo preso il NUT, cinese e si vedeva.. funzionava 1 volta su 10 e la distanza massima era di 3 metri
    fortuna che l’avevo pagato poco, ma se potrò cercherò di provare anche questo

  • assterixx

    Controllato ieri sera e il prodotto si chima SMART FINDER. Ci sono 2 fogli di istruziini in multilingua e nkn ćè scritto ne il nome della casa produttrice nel il paese di costruzjone?!?!?