twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 232015
 

Il power bank di cui vi parliamo oggi, l’EasyAcc PB6400MT2, si distingue dagli altri che vi abbiamo proposto negli ultimi mesi per le sue dimensioni compatte che lo rendono l’ideale per il trasporto in tasca o in un marsupio senza però rinunciare ad una fonte di energia sufficiente a ricaricare in maniera completa la maggior parte degli smartphone in commercio.

La lunghezza del prodotto è di 98 mm mentre larghezza e spessore sono rispettivamente di 42 e 22 mm.
Il peso equivale grosso modo a quello di uno smartphone di ultima generazione, circa 143 grammi.

easyacc powerbank 6400

Dal punto di vista estetico l’EasyAcc PB6400MT2 si presenta in maniera raffinata ed elegante, merito soprattutto delle linee curve e della lega di alluminio di colore blu chiaro metallizzato (mazarine blue) che si fa ben apprezzare anche al tatto.

easyacc powerbank 6400 2

Nella parte superiore troviamo una porta usb in grado di fornire una corrente massima di 2,4A, più che adeguata quindi per ricaricare alla massima velocità possibile la maggior parte degli smartphone, tablet e dispositivi usb vari in commercio.

La porta più piccola è invece l’ingresso microusb da 2A che permette di ricaricare il powerbank una volta che la sua carica si è esaurita.
Per questa operazione potete usare tranquillamente il caricabatteria del vostro telefono. Usandone uno capace di arrivare ai 2A previsti i tempi di ricarica si aggirano intorno alle tre ore e mezza.

Lo stato di carica viene segnalato da 5 led.

Infine sul corpo dell’accessorio troviamo anche un pulsante di accensione/spegnimento, che difficilmente però utilizzerete in quanto l’EasyAcc entra in azione o si disattiva in automatico non appena viene collegato o rimosso un dispositivo).

Come già anticipato l’EasyAcc ha una capacità di 6400 mAh, con un’efficienza energetica pari a circa il 70% (in linea con i prodotti di questa categoria).
In termini pratici questo significa che riuscirete a garantire ad un Galaxy S4 una ricarica completa ed una aggiuntiva fino al 70%, mentre un Note 4 oltre alla ricarica completa ed un’altra fino al 35%.

Nella confezione troverete un piccolo cavo microusb ed un manualetto privo però della lingua italiana (ma fortunatamente vista la semplicità del prodotto non vi servirà affatto).

Il PowerBank da 6400 mAh dell’EasyAcc al momento può essere acquistato su Amazon.it al prezzo di circa 17€.

> EasyAcc 6400 mAh 2da generazione

 

  • Cosimo

    Buongiorno, io ho un easyacc da 10000 mA e volevo sapere che tipo di alimentatore usare (visto che non c’è in dotazione) in quanto con quello del mio galaxy s4 non carica (lasciato tutta la notte a caricare e non ha caricato quasi niente) e sono certo che il power bank non è difettato perchè collegato ad un alimentatore da banco si carica correttamente.
    Grazie in anticipo per la vostra collaborazione.
    Cosimo

    • Gianluca

      E’ probabile allora che sia l’alimentatore o il cavetto del galaxy s4 difettoso. Io non ho questo ma diversi tipi di modelli e ti assicuro che non hanno bisogno di un loro alimentatore anche perché altrimenti dovresti portarti sempre dietro uno zaino solo per gli alimentatori.

    • Cosimo

      Gianluca,grazie anche a te, e ti dò ragione riguardo lo zainetto, anche perchè ho comprato il PB anche per evitare di portarmi vari carica batterie ma solo i cavetti necessari ad alimetare i vari componenti. Farò ulteriori prove.

    • Franco

      Un alimentatore dell’S4 eroga 2000mA, quindi assolutamente sufficienti per caricare il tuo easyacc in circa 5-6 ore. Non ci sono problemi di compatibilità, uno dei tre elementi (easyacc, cavo, alimentatore) ha qualcosa che non va.

    • Cosimo

      grazie Franco per il tuo contributo, ma escludo a priori che uno dei tre elementi siano difettosi in quanto separatamente funziono correttamente. Ho la sensazione che l’alimentatore non riesca a soddisfare le richieste del power bank per una carica ottimale. Proverò nuovamente a metterlo sottocarica, dopo aver fatto una scarica completa del PB e vediamo cosa succede.

  • Andre

    niente male… io ho un Anker da 6000 e mi trovo benissimo. Dimensioni molto simili a questo

  • Daniele

    Appena comprato su Amazon, grazie mille per la segnalazione.
    È esattamente ciò che cercavo.

  • Elisabetta

    Avrei un quesito: ho questa batteria portatile e faceva perfettamente il suo lavoro, se non che ora al momento della ricarica della batteria non si completa la ricarica. Mi spiego meglio: rimangono fissi i primi 4 led e il quinto lampeggia con una strana intermittenza. L’ho caricato con la presa di corrente. Nel momento in cui lo attacco al cellulare non si accende nemmeno. Sapete darmi una dritta su cosa sia successo e come posso risolvere? Grazie fin da ora.