twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Gen 202018
 

Così come per tutti i prodotti tecnologici anche i power bank si evolvono nel corso del tempo, in modo da sfruttare al meglio le caratteristiche dei più recenti smartphone usciti sul mercato.

E il DP13 è l’ultimo modello della dodocool, una giovane azienda con sede a Hong Kong che negli ultimi anni è riuscita a distinguersi tra le centinaia di concorrenti grazie ad una serie di accessori originali e a prezzi competitivi.

Partiamo col dire che stiamo parlando di una batteria esterna da ben 20100 mAh, quindi pensata per essere trasportata in uno zaino o valigia.

Proprio per questo risulta azzeccata la scelta della dodocool di darle una forma allungata, con uno spessore che riduce il più possibile l’ingombro (le sue dimensioni sono di 6,5 x 18,8 x 2,3 centimetri).

Il materiale con cui è costruito il corpo della batteria è il metallo, caratteristica che la rende ancora più pesante (478 grammi), ma che comunque abbiamo apprezzato perché oltre a migliore la qualità complessiva del prodotto contribuisce a ridurre il surriscaldamento durante l’utilizzo intenso.

Nella parte laterale troviamo nell’ordine una porta USB Type-C, due porte USB, 4 led di stato ed un pulsante che serve per controllare i led di stato quando il power bank non è in uso (l’accensione e lo spegnimento del power bank sono infatti automatici e avvengono non appena si collega o scollega un dispositivo esterno).

Le tre porte possono essere usate per ricaricare altrettanti dispositivi (smartphone, tablet, ecc…) anche simultaneamente.

Le due porte USB type A offrono una capacità di erogazione massima di 2,4A, ma non supportano alcun tipo di ricarica rapida.

Ma il vero punto di forza del dodocool DP13 è sicuramente la porta USB Type C, utilizzabile sia come ingresso per ricaricare il powerb bank stesso, sia come uscita per ricaricare oltre che gli smartphone o tablet anche i portatili che prevedono l’alimentazione tramite questo tipo di interfaccia (fino a 45W).

La porta USB Type C del dodocool DP13 è infatti abilitata al Power Delivery e supporta i seguenti profili:

  • 5V = 3A
  • 9V = 3A
  • 12V = 3A
  • 14,5V = 3A
  • 20V = 2,25A

Il Power Delivery è anche lo standard per la ricarica rapida che a partire da Android Nougat 7.1 Google ha fortemente raccomandato ai produttori di smartphone al posto delle tecnologie proprietarie (es. Quick Charge, ma Qualcomm con le ultime versioni è corsa subito ai ripari).

E sebbene Samsung non l’abbia mai pubblicizzato, i Galaxy S8 e Note 8 sono in grado di supportarlo pienamente. Tanto è vero che anche con il dodocool DP13 si riesce a ricaricare in maniera rapida la loro batteria, con le stesse tempistiche dell’alimentatore originale Quick Charge 2.0 fornito dal produttore koreano.

La capacità di 20100 mAh offerta dal dodocool DP13 vi permetterà di ricaricare i vostri smartphone molteplici volte.
Nelle nostre prove dirette siamo riusciti a ricaricare in maniera completa un Note 8 (3300 mAh) per due volte, poi un Galaxy S6 Edge (2600 mAh) ed infine un Galaxy S7 Edge (3600 mAh), ma con ancora un residuo di carica da consumare (circa 150 mAh).

Un risultato che si può riassumere con un’efficienza energetica di circa il 65%.
Non tra i più elevati, ma considerando le sue caratteristiche ed il prezzo a cui viene venduta non possiamo che promuovere questa batteria esterna portatile.

Facciamo presente che per riuscire a ricaricare nel minor tempo possibile il powerb bank è necessario avere un alimentatore USB Type C con supporto Power Delivery (almeno 30W), capace di riportarlo al 100% in circa 3 ore e mezza.
Altrimenti con un alimentatore qualunque, come ad esempio quelli forniti con gli smartphone, sarete costretti ad attendere anche più di una decina di ore.

Se in casa avete un portatile che si ricarica tramite porta USB Type C quasi sicuramente sarete in grado di sfruttarlo per ricaricare anche il dodocool DP13 (ad esempio quelli molto diffusi di Apple da 29W/61W/87W, HP da 45W o Lenovo da 65W sono OK, non vanno bene invece quelli per il Google Chromebook Pixel e l’HP TPN-C127 per gli Specter).

Altrimenti se non ne avete nessuno vi consigliamo di acquistare quello apposito previsto dalla stessa dodocool, il DC58.

Nella confezione di vendita oltre ad un essenziale manuale delle istruzioni (disponibile anche in italiano), sono presenti pure un cavo MICRO USB classico e uno USB-C lunghi poco più di 24cm.

Il dodocool DP13 attualmente viene venduto su Amazon.it a 58,99€ (al momento è l’unico del genere che arriva a 45W), ma grazie al codice sconto MCMPQO4M potrete risparmiare ben 28€ pagandolo solo 30,99€.

> link PowerBank 20100 mAh dodocool DP13 PD

Per chi ne avesse bisogno, l’alimentatore dodocool DC58 (45W) viene invece venduto a 24,99€.

> link Alimentatore dodocool DC58