twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 202016
 

In questi anni abbiamo provato tanti modelli di caricabatterie da tavolo ma il PA-T8, entrato solo di recente nel vasto catalogo del noto produttore di accessori Aukey, lo riteniamo il più completo di tutti e sicuramente il più interessante per coloro che in casa sono pieni di telefoni, tablet, power bank o gadget usb di vario tipo.

Aukey PA-T8

Innanzitutto la caratteristica che lo rende così particolare è quella di mettere a disposizione dell’utente ben 10 porte USB, tra cui due compatibili con la tecnologia Quick Charge 3.0, la più recente attualmente disponibile per la ricarica rapida.

Nonostante le numerose porte presenti, le sue dimensioni possono considerarsi piuttosto compatte visto che parliamo di un altezza di soli 2,7 cm ed una larghezza e lunghezza di 8 x 16,9 cm.

caricabatteria Aukey PA-T8

Il design come vedete è molto semplice mentre il materiale impiegato è la plastica, ma comunque di ottima fattura in quanto ben resistente e priva di scricchiolii.

Nella parte inferiore troviamo poi 4 piedini in gomma che migliorano l’appoggio ed evitano possibili graffi alle superfici.

Le 8 porte USB non Quick Charge, riconoscibili dal colore verde, possono arrivare ad erogare una corrente di 2,4 A ciascuna, ben superiore a quella richiesta dalla totalità dei dispositivi mobile in commercio oggi.

Grazie alla tecnologia AiPower sarà poi ogni singola porta usb ad adattarsi automaticamente alla richiesta di energia proveniente dal dispositivo connesso (se usate contemporaneamente la corrente complessiva che possono fornire è di 14A).

Le due porte Quick Charge 3.0 invece si possono distinguere per il loro colore arancione. Ricordiamo che tale tecnologia è retro compatibile, quindi potrete utilizzarla anche con i più diffusi smartphone Quick Charge 2.0.

Ecco le specifiche complete esatte del caricabatteria PA-T8.

Nella parte superiore troviamo anche un piccolo led di stato verde, che non risulta fastidioso.

Abbiamo inoltre gradito la presenza di un interruttore On/Off che permette di spegnere il caricabatteria quando non in uso, una caratteristica non molto comune ad accessori di questo tipo.

Apprezzabile poi il fatto che con la confezione di vendita Aukey non si è risparmiata, inserendo oltre ad un manuale ed un cavo USB di buona qualità anche 10 tappi di gomma per le prese USB, utili per evitare che al loro interno si possa depositare della polvere quando non utilizzate.

Dalle nostre prove sia le porte Quick Charge 3.0 che quelle normali USB AiPower hanno dimostrato tempi di ricarica equivalenti a quelle garantite dai caricabatterie originali dei dispositivi da noi utilizzati (Galaxy S6 Edge con Quick Charge 2.0 abilitato e Galaxy S5 con amperaggio massimo 2,0 A), segno quindi della bontà dei circuiti utilizzati da Aukey.

Completamente assenti inoltre i ronzii elettrici e anche quando sono stati collegati più dispositivi contemporaneamente il calore generato si è mantenuto a livelli normali.

Insomma, l’accessorio ideale per chi desidera creare sulla propria scrivania una vera stazione di ricarica senza l’ingombro dei vari alimentatori originali e avere le prese elettriche sempre libere.

Il prezzo di 45,99€ (su Amazon.it, spese di spedizione comprese) potrà forse sembrare alto per un caricabatteria, ma è comunque in linea con le caratteristiche offerte (10 porte usb di cui 2 QC 3.0).

> Aukey PA-T8-IT-N – 45,99€

  • Tiwi

    tanta roba 😀

  • Maurizio

    Niente male, chissà se sarà compatibile anche con il note 7

  • LucaS5

    Mi piacerebbe sapere la bontà di questi caricatori tramite dei test sulla corrente che erogano effettivamente.
    Magari carica 10 dispositivi e tutti male rovinandoli…

    • Fabi0s

      Se i tempi di ricarica sono gli stessi direi che la corrente erogata è sempre quella del caricatore originale. Io è da ormai 2 anni che utilizzo un 3 usb della anker è non ho mai avuto problemi, l’importante secondo me è affidarsi a marche serie.

  • AleAle

    Un caricabatteria degno di nota, finalmente quelli compatibili con il quick charge si diffondono sempre di più